Ciclismo, tre sardi campioni italiani master.

Nel giorno dedicato alla Repubblica, il Campionato italiano a Cronometro Individuale consegna alla Sardegna tre nuovi campioni nazionali e quattordici medaglie fra argento e bronzo nella categoria Master. Nei pianeggianti dodici chilometri compresi tra Gonnosfanadiga e Pabillonis, la tappa inserita nel 19°Giro delle Miniere  si tinge di tricolore per Eros Piras (cat. Elite Sport) della Società Techno Bike, Mario Giuseppe Fundoni (Master 6) e Ovidio Pilia (Master 2) della G.S.Runner Cagliari, che dichiara: “Ho provato una forte emozione nel salire sul palco circondato dai più forti atleti italiani e insieme ai miei conterranei Mario e Eros. E’ un obiettivo – prosegue il neo campione – ottenuto con grandi sacrifici, conciliando lavoro e i 2/3 allenamenti settimanali e supportato dai compagni di squadra e dalla società”.

Per il team cagliaritano, oltre alla vittoria di Pilia, è arrivata anche la medaglia d’argento di Luigi Cappai (Master 7) e il bronzo di Carla Atzori (Master Women 2). Secondo podio anche per i ciclisti: Antonio Marongiu, Sardinia Bike School (Elite Sport); Maurizio Bottero, Società Pul.Sar (Master 1); Roberto Basso, Società Serse Coppi Parentini (Master 4); Alberto Pilloni, Sardinia Bike School (Master 6); Laura Multineddu, S.C. L’Oleandro Budoni (Master Women 2); Michela Evaristo, S.C. Monteponi (Master Women 1);

Gradino più in basso per: Nicola Gessa, Società Pul.Sar (Elite Sport); Nicola Saba, U.C.Guspini (Master 1); Cristiano Carcangiu, Mas Bike Team (Master 2); Mirko Puglioli, S.C. Monteponi (Master 4); Nicolas Christophe Masserey, S.C. L’Oleandro Budoni (Master 5); Sara Serrau, S.C. Cagliari (Master Women 1);

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *