Cinese con passaporto falso arrestato all’aeroporto di Elmas

Elmas. Nel pomeriggio di ieri, nell’ambito dei  controlli operati dai poliziotti della Polizia di Frontiera dello scalo aereo  di Elmas eseguiti anche alla luce dell’arresto dello scorso 22 gennaio di un altro cittadino cinese per il possesso di un passaporto falso, l’uomo è stato fermato  un’altro cittadino di nazionalità cinese He Wang 30enne,  mentre tentava di imbarcarsi su un volo diretto a Barcellona. Al momento del controllo dei documenti è stato riscontrato che il soggetto aveva sostituito  la fotografia del titolare inserendo la propria e aveva falsificato il visto d’ingresso. Le immediate verifiche effettuate anche tramite l’Ambasciata di Taiwan hanno permesso di avere la conferma che il documento in questione fosse palesemente falsificato. Dagli accertamenti effettuati tramite la Banca Dati è emerso che l’uomo fosse già stato arrestato dalla Polizia di Frontiera dell’aeroporto di Olbia per il medesimo reato il 5 marzo scorso.

Nella mattinata odierna è stato giudicato con rito direttissimo e condotto presso il Carcere di Uta.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *