Coldiretti e Campagna Amica, iniziative di solidarietà contro l’emergenza coronavirus

Saranno varie, articolate e distribuite nel tempo  le iniziative di solidarietà programmate da Coldiretti Oristano e dai produttori di Campagna Amica come ausilio a fronteggiare l’emergenza Covid-19 .

Attività solidali di Coldiretti e del mercato contadino che vengono supportate in un fronte comune da  privati cittadini,  imprese come la Vittoria Assicurazioni, dagli stessi volontari che in queste settimane stanno prestando la loro opera per la consegna della spesa a domicilio.

Si inizia oggi, giovedì 9 aprile , con la realizzazione di confezioni spesa da consegnare alle famiglie oristanesi in difficoltà: dalla pasta al pomodoro, dal pane alla frutta e la  verdura .

Per tutto il mese di Aprile, ogni giovedì, alle parrocchie oristanesi individuate verranno consegnate le spese solidali, ritirate dal mercato di Via degli Artigiani dalla protezione civile per essere poi consegnate a famiglie oggi in difficoltà .

Attivata anche la “SPESA SOSPESA”: i consumatori del mercato contadino acquistano dei prodotti da recare a famiglie bisognose . Primi invii consegnati in settimana.

Un aiuto verrà dato anche alla mensa dei poveri con la consegna di prodotti di prima necessità, pasta,  frutta e verdura.

Un pensiero anche ai bambini con l’imminenza delle Festività Pasquali : i volontari del mercato contadino doneranno delle uova di Pasqua alle case famiglia .

“ La campagna non si ferma – sottolinea il Direttore Provinciale Coldiretti Emanuele Spanó –   oltre a garantire prodotti freschi e genuini non si dimentica di quanti si trovano oggi in difficoltà ; queste iniziative di solidarietà vogliono portare un contributo al superamento del difficile momento che stiamo vivendo “ .

“La perdita delle opportunità di lavoro – conclude il Presidente Provinciale Coldiretti Giovanni Murru – sta aggravando il numero di famiglie che hanno bisogno di aiuto per mangiare .

Il mondo contadino, per quanto esso stesso in difficoltà, è sempre pronto a dare un concreto aiuto alle fasce più deboli della popolazione, in questo caso con la distribuzione di cibo stagionale e di qualità .

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: