Cooperazione internazionale, Sardegna e Azzorre nuovamente unite a Ponta Delgada

0 0
Read Time:2 Minute, 2 Second

Con l’evento di Ponta Delgada si è conclusa la fase di cooperazione transnazionale di “Accorciamo le distanze: filiera corta tra terra e mare”, progetto di cooperazione internazionale che ha unito la Sardegna e le Isole Azzorre. Dopo la kermesse ospitata a Cagliari lo scorso 8-9 luglio, la rassegna si è spostata in territorio portoghese, a Ponta Delgada, per la due giorni tenutasi il 21 e il 22 ottobre, dove la partecipazione dei GAL e FLAG sardi è stata altrettanto corposa e molto apprezzata dall’utenza locale.   

Durante entrambi gli appuntamenti, gli operatori delle regioni impegnate hanno avuto modo di confrontarsi e di visitare i rispettivi centri di produzione locali, oltre che le meravigliose località che hanno ospitato i due eventi. In particolar modo, il progetto è stato animato da uno spirito di reciproca contaminazione, la vera linea guida di tutto il percorso svolto in questi mesi. 

L’iniziativa ha esaltato e fatto scoprire il valore dei territori coinvolti attraverso le produzioni tipiche locali, che sono diventate mezzo di narrazione in grado di unire le eccellenze delle aree rurali e della costa. I prodotti tipici hanno assunto così un significato speciale, in quanto divenuti espressione dei territori dei GAL e FLAG coinvolti. L’intera rassegna ha favorito un momento di cooperazione e scambio tra isole e produttori.

Il lavoro intrapreso in questo progetto suggerisce che “Accorciamo le distanze” possa rappresentare un punto di partenza: 13 gruppi di azione locale hanno lavorato insieme per organizzare una serie di eventi senza confini o barriere, con l’intento di collaborare e instaurare una rete in grado di lavorare in sinergia.

Nicoletta Piras, Direttrice del GAL Sulcis Iglesiente Capoterra e Campidano di Cagliari, dichiara: “L’evento di Ponta Delgada ha rappresentato il culmine di un percorso di lavoro comune cominciato diversi anni fa e che speriamo di portare avanti anche in futuro. I 9 GAL, i 4 FLAG e i quasi 150 operatori economici che hanno preso parte al progetto ne hanno sposato senza riserve lo spirito di condivisione e scambio. Ora che le distanze si sono accorciate, c’è davvero tanto margine perché queste realtà possano continuare a crescere e lavorare insieme”.

Per maggiori informazioni sull’evento e sul progetto di cooperazione internazionale, è possibile visitare il sito e i profili social dell’iniziativa ai seguenti link.

Sito ufficiale: https://www.sardiniameetsazores.eu/ 

Facebook: https://www.facebook.com/sardiniameetsazores 

Instagram: https://www.instagram.com/sardiniameetsazores/ 

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: