Coronavirus: Sardegna con Rt a 0,79 il più basso in Italia

Nieddu: “Siamo soddisfatti nonostante criticità mai negate, ma alle quali lavoriamo assiduamente, è evidente che le nostre azioni contribuiscono a tenere basso l’indice di contagio”

L’ultimo report dell’Istituto superiore di Sanità registra un indice R(t) a 0,79, per la Sardegna. L’isola è la regione italiana con il più basso tasso di trasmissibilità di contagi da Covid. Una settimana fa era a 1.

Questo dato conferma l’Isola in fascia gialla, quindi tra le pochissime regioni dove le restrizioni non si sono inasprite rispetto a quanto stabilito nell’ultimo Dpcm del Governo.

“Siamo soddisfatti – dice l’assessore della Sanità Mario Nieddu – nonostante criticità mai negate, ma alle quali lavoriamo assiduamente, è evidente che le nostre azioni contribuiscono a tenere basso l’indice di contagio”.

Per quanto riguarda le terapie intensive secondo l’Agenzia per i servizi sanitari regionali la Sardegna registra un 38%, superando di 0,8% la soglia critica del 30%. Fino all’11 novembre l’Isola è sempre stata sotto questo limite. Attualmente i ricoverati in intensiva sono 69. Per fronteggiare la seconda ondata di contagi, la Regione ha varato un piano a 40 giorni che prevede l’attivazione modulare fino a 970 posti letto totali, di cui oltre 200 di terapia intensiva.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: