Corte dei Conti, rendiconto della Regione regolare. Il Presidente Solinas: “Apprezzato l’importante sforzo compiuto per mettere in ordine i conti. Pronti a proseguire sulla strada della crescita”

0 0
Read Time:1 Minute, 5 Second

“Il giudizio della Corte dei Conti è positivo e ci sprona, anche nelle parti ritenute più critiche, a fare meglio – ha spiegato il vicepresidente della Giunta e Assessore del Bilancio, Giuseppe Fasolino – Rispetto alle criticità emerse negli anni scorsi è rimasto in piedi solo l’aspetto relativo alla spendita delle risorse (466 milioni in più rispetto al 2020) che però è condizionata dai maggiori incassi (600 milioni in più rispetto al 2020)”. Entrando nello specifico delle difficoltà di spendita delle spese in conto investimenti, l’Assessore evidenzia che “non è un problema che il periodo pandemico ha amplificato e che non riguarda solo l’amministrazione regionale in senso stretto ma l’intero territorio regionale. Per questo motivo, anche a seguito dell’ascolto dei territori con la legge di stabilità del 2022 – prosegue il vicepresidente della Giunta – abbiamo previsto due strumenti a supporto degli Enti locali, indirizzati proprio al superamento delle criticità. Il fondo progettazione, ovvero risorse per anticipare la progettazione la cui mancanza spesso è causa di ritardo ritardo nella prima fase dell’investimento al punto da incidere sull’intero processo, e il supporto alle Comunità di progetto dato che spesso gli Enti territoriali non hanno al loro interno esperti che possano materialmente lavorare alla progettazione o alle altre fasi prettamente amministrative del procedimento che interessa l’investimento”, ha concluso l’Assessore Fasolino.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: