Covid: verso ingresso senza green pass al supermercato, in farmacia e dal medico

0 0
Read Time:58 Second

 Roma. Nell’elenco delle eccezioni sono inseriti i servizi considerati «necessari per assicurare il soddisfacimento di esigenze essenziali e primarie della persona».

Di seguito il link con la tabella delle attività consentite aggiornata all’11 Gennaio 2022: tabella_attivita_consentite.pdf (governo.it)

Dal 1° febbraio scatta l’obbligo di avere il green pass di base (ottenibile quindi anche con un tampone) per entrare negli uffici pubblici, alla posta, in banca e nei negozi.

La certificazione verde, però, non sarà necessaria per fare la spesa al supermercato, andare in farmacia, dal medico di base, all’ospedale. Oltre alle esigenze alimentari e a quelle sanitarie, saranno garantite quelle di giustizia e pubblica sicurezza: si potrà quindi presentare una denuncia se si è vittime di reato senza che venga richiesta la certificazione Covid.

Nella tabella pubblicata dal Governo nel sito istituzionale si legge anche: no green pass per “Accesso a uffici pubblici per usufruire di servizi”.

Sono alcune delle eccezioni all’obbligo di esibire il green pass per l’accesso a servizi e attività commerciali inserite nel Dpcm (decreto del Presidente del Consiglio dei ministri) previsto dall’ultimo decreto Covid e che verrà licenziato nelle prossime ore.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: