Dal 3 al 21 agosto la XXII edizione del Festival internazionale “Musica sulle Bocche”

0 0
Read Time:13 Minute, 6 Second


Il grande jazz internazionale torna nel nord Sardegna con il festival Musica sulle BoccheDal 3 al 21 agosto saranno dodici i comuni ad ospitare la ventiduesima edizione della manifestazione che, organizzata dall’associazione Jana Project con la direzione artistica di Enzo Favata, quest’anno proporrà trentacinque concerti, per un cartellone variegato pensato non solo per gli estimatori del jazz ma anche per tutti gli amanti della musica di qualità. Il festival inizierà il 3 agosto a La Maddalena, dove resterà per quattro giorni, per concludersi a Castelsardo per il fine settimana dal 19 al 21 agosto. In mezzo, le tappe itineranti di MartisTerguNulviValledoriaChiaramontiBulziPorto Torres (con un concerto nell’isola dell’Asinara) e Ploaghe, dove i concerti si terranno tra chiese romaniche di grande bellezza e paesaggi straordinari. Non mancheranno poi un’anteprima il 20 luglio a Laerru e un gran finale il 30 agosto ad Alghero.

“La mission di Musica sulle Bocche è sempre stata quella di creare bellezza: un progetto nato tanti anni fa che unisce musica, natura, cultura e turismo in un unico format, e in questo momento di grande ritorno alla vita normale il festival rinnova il suo impegno” spiega il direttore artistico Enzo Favata. “Da quest’anno torniamo sulle Bocche di Bonifacio, dove tutto era iniziato ventidue anni fa. Partiamo da La Maddalena, una delle isole più belle del Mediterraneo, e da lì la carovana, dopo aver toccato tanti centri del nord Sardegna, terminerà il suo viaggio a Castelsardo, insieme a La Maddalena due dei borghi più belli d’Italia. La nostra passione negli anni ci ha fatto crescere tanto, portando la musica e il turismo culturale tra paesaggi incantati, nei piccoli comuni sardi a rischio di spopolamento: un impegno di Musica sulle Bocche verso le comunità che conservano la propria identità e lottano per non essere abbandonate. Siamo partiti da un’unica comunità, per trasformarci in un grande evento, lanciando i concerti all’alba e al tramonto con le più importanti star del jazz internazionale, all’insegna del rispetto per l’ambiente, promuovendo da oltre vent’anni il turismo esperienziale sostenibile” conclude Favata.

Musica sulle Bocche proporrà il grande jazz dei norvegesi Nils Petter Molvaer e Trygve Seim, che insieme ai loro quartetti (a Castelsardo il 19 e 20 agosto) porteranno in Sardegna i suoni del “profondo nord”. In cartellone anche due coppie di musicisti affermati e protagonisti delle scene internazionali come Marco Tindiglia e Andy Sheppard (il 9 a Nulvi) e Roberto Ottaviano e Alexander Hawkins (il 19 agosto a Castelsardo) e il debutto di The Maverick Orchestra (3 agosto a La Maddalena), una nuova formazione che mette assieme sette personalità del jazz italiano guidate da Enzo Favata.

Sarà il festival dei tributi. Il più importante lo renderà Irene Grandi (il 4 agosto a La Maddalena) nel suo “Io e il blues”, una serata nella quale la cantante fiorentina riproporrà i grandi successi che hanno reso immortale questo genere. Lucio Dalla e Fabrizio De André rivivranno nelle parole e nella musica del trio composto da Peppe ServilloJavier Girotto e Natalio Mangalavite nel concerto “L’anno che verrà” (17 agosto a Porto Torres/L’Asinara) e del Fabrizio De André Ensemble (l’11 agosto a Valledoria e il 13 a Bulzi). Un altro trio, composto da Andrea De LucaRoberto Gatto e Pierpaolo Ranieri, salirà invece sul palco di Chiaramonti il 12 agosto per infiammare il pubblico con il “Tribute to Jimi Hendrix”.

Dai chitarristi del passato a quelli del futuro come lo straordinario Matteo Mancuso, che a capo del suo trio (il 10 agosto a Valledoria) proporrà grandi classici e brani di sua composizione.

Quando la canzone incontra il teatro e la comicità non può che ispirare due personaggi come Germano Lanzoni e Stefano Nosei. Il primo, conosciuto dal grande pubblico come “il milanese imbruttito”, il 5 agosto a La Maddalena porterà in scena il suo spettacolo “Tanto vale lasciarsi andare… Dai retta a un pirla”, mentre Nosei sarà il 20 agosto a Castelsardo con “E se James Taylor fosse un jazzista?”.

Anche in questa ventiduesima edizione di Musica sulle Bocche non mancherà la magia del concerto all’alba che vedrà protagonista il 21 agosto a Castelsardo il pianista Fabio Giachino. La sua sarà una performance fortemente ibridata con le sonorità elettroniche e sperimentali, così come quelle che caratterizzeranno le esibizioni della violinista Anais Drago (il 4 agosto a La Maddalena), della violoncellista austriaca Christina Ruf (il 19 agosto a Castelsardo) e del duo composto da Riccardo Pittau e Matteo Scano (l’8 a Tergu).

Ancora jazz di respiro internazionale con Enzo Favata The Crossing (il 18 agosto a Ploaghe), il quartetto Jumaan (il 6 a La Maddalena), il Massimo Quartetto (il 13 a Bulzi) e i soli del vibrafonista Pasquale Mirra (il 5 agosto a La Maddalena) e del contrabbassista Salvatore Maltana (il 20 a Castelsardo), ma non mancherà uno spazio dedicato ai giovani talenti sardi (il 19 e 20 agosto a Castelsardo).

Religiosità e misticismo sono al centro del recupero della tradizione dal parte del Coro a Cuncordu di Cheremule e del progetto Mystic Geography (il 20 e il 21 agosto a Castelsardo), mentre invitano ad una riflessione sui pericoli che corre l’ambiente e sulla storia mitica del nostro passato il gruppo Satoyama (il 21 agosto a Castelsardo) e il duo composto dallo scienziato e divulgatore Mario Tozzi e dal musicista Enzo Favata che il 6 agosto a La Maddalena e il 7 a Martis proporrà “Il Mediterraneo e le origini del mito”.

Il festival si aprirà e si chiuderà idealmente con due parate musicali: la prima vedrà protagonista il 3 agosto a La Maddalena la Seuinstreetjazzband, la seconda il 20 agosto vedrà sfilare per le vie di Castelsardo i Tumbarinos di Gavoi.

Anche quest’anno Musica sulle Bocche si caratterizza per la sua vocazione ambientale (fa parte infatti della rete “Jazz Takes The Green” che riunisce i festival jazz ecosostenibili) e continua ad unire le località costiere con quelle dell’entroterra, portando gli spettatori alla scoperta di luoghi di straordinario interesse storico e paesaggistico, come il castello dei Doria a Chiaramonti, le chiese romaniche di Martis, Bulzi e Tergu, un chiostro a Ploaghe, la magnifica foce del Coghinas a Valledoria, senza dimenticare la bellezza paesaggistica e storica dell’Asinara, di La Maddalena e di Castelsardo.

Proprio per la sua attenzione al territorio Musica sulle Bocche è sostenuto dalla Camera di Commercio di Sassari grazie al progetto “Salute & Trigu”, dall’assessorato alla Pubblica Istruzione della Regione Autonoma della Sardegna, dal Ministero ai Beni Culturali, dalla Fondazione di Sardegna, dai dieci comuni che ospiteranno i concerti, in collaborazione con Coldiretti Sardegna, il Dipartimento Produzione Multimediale della facoltà di studi umanistici dell’Università di Cagliari, l’Accademia alle Belle Arti di Sassari e l’associazione Bes.

Anche quest’anno poi Musica sulle Bocche fa parte della rete Coast to Coast Festivals, nata con l’intento di condividere nei rispettivi cartelloni gli artisti di maggiore rilievo, e di cui fanno parte anche le rassegne di Sant’Anna Arresi e Rocce Rosse Blues, oltreché dell’Eurojazz Network, dell’Italia Jazz Network e del Sardinia Jazz Network.”

Musica sulle Bocche ha una lunga storia che verrà raccontata per immagini nel corso di una mostra fotografica che resterà aperta dal 28 luglio al 22 agosto nei locali del Museo Paleobotanico di Martis in corso Umberto I 12, con le immagini scattate, tra gli altri, da Giulio CapobiancoGianfranco FineMarco Recino e Giovanni Petretto.

I biglietti per i concerti si possono acquistare sul sito del festival www.musicasullebocche.it, che offrirà in tempo reale le informazioni sugli spettacoli, così come le pagine social del festival.

FESTIVAL INTERNAZIONALE “MUSICA SULLE BOCCHE”

XXII EDIZIONE – DAL 3 AL 21 AGOSTO 2022

Anteprima

MARTEDÌ 10 LUGLIO

LAERRU – Chiesa Parrocchiale, ore 10.00

CORO A CUNCORDU DI CHEREMULE

MERCOLEDÌ 3 AGOSTO

LA MADDALENA – Percorso urbano nel centro storico, ore 19.00

SEUINSTREETJAZZBAND

MERCOLEDÌ 3 AGOSTO

LA MADDALENA – Teatro Fortezza dei Colmi, ore 21.00

THE MAVERICK ORCHESTRA

Enzo Favata (sassofoni, live electronics), Alfonso Santimone (piano), Pasquale Mirra (vibrafono, marimba), Danilo Gallo (basso), Anais Drago (violino), Mirko Cisilino (tromba, trombone), Marco Frattini (batteria). 

Ingresso 10 euro

GIOVEDÌ 4 AGOSTO

LA MADDALENA – Chiesa di Santa Maria Maddalena, ore 19.00

ANAIS DRAGO “SOLITUDO LIVE”

Anais Drago (violino)

Ingresso gratuito

GIOVEDÌ 4 AGOSTO

LA MADDALENA – Piazza Comando, ore 21.30

IRENE GRANDI “IO IN BLUES”

Irene Grandi (voce), Max Frignani (chitarra), Piero Spitilli (basso), Fabrizio Morganti (batteria), Pippo Guarnera (organo Hammond)

Ingresso gratuito

VENERDÌ 5 AGOSTO

LA MADDALENA – Sagrato chiesa Santa Maria Maddalena, ore 19.00

PASQUALE MIRRA SOLO

Pasquale Mirra (vibrafono)

Ingresso 10 euro

VENERDÌ 5 AGOSTO

LA MADDALENA – Teatro Fortezza dei Colmi, ore 21.15

GERMANO LANZONI “TANTO VALE LASCIARSI ANDARE… DAI RETTA A UN PIRLA!” – TEATRO CANZONE & JAZZ

Germano Lanzoni (voce), Gianluca Beltrame (chitarra elettrica, cori), Orazio Attanasio (chitarra classica, voce), Mell Morcone (pianoforte), Lele Garro (basso), Alessio Pacifico (batteria)

Ingresso 10 euro (prime quattro file 15 euro)

SABATO 6 AGOSTO

LA MADDALENA – Sagrato chiesa Santa Maria Maddalena, ore 19.00

JUMAAN

Juri Altana (batteria), Antonio Masala (chitarra elettrica), Jacopo Tore (pianoforte, synth), Mauro Dore (basso)

Ingresso 10 euro

SABATO 6 AGOSTO

LA MADDALENA – Teatro Fortezza dei Colmi, ore 21.15

MARIO TOZZI/ENZO FAVATA “IL MEDITERRANEO E LE ORIGINI DEL MITO”

Mario Tozzi (voce narrante), Enzo Favata (sassofoni, clarinetto basso, elettronica)

Ingresso 10 euro (prime quattro file 15 euro)

SABATO 6 AGOSTO

LA MADDALENA – Sagrato chiesa Santa Maria Maddalena, ore 22.30

ELECTRONIC NIGHT

DOMENICA 7 AGOSTO

MARTIS – Chiesa di San Pantaleo, ore 21.00

MARIO TOZZI/ENZO FAVATA “IL MEDITERRANEO E LE ORIGINI DEL MITO”

Mario Tozzi (voce narrante), Enzo Favata (sassofoni, clarinetto basso, elettronica)

Ingresso 10 euro, residenti un euro 

LUNEDÌ 8 AGOSTO

TERGU – Chiesa Nostra Signora di Tergu, ore 20.30

PITTAU SCANO DUO

Riccardo Pittau (tromba), Matteo Scano (piano)

Ingresso 5 euro, residenti un euro

MARTEDÌ 9 AGOSTO

NULVI – Anfiteatro (Chiesa San Giovanni), ore 21.00

TINDIGLIA SHEPPARD DUO

Marco Tindiglia (chitarra), Andy Sheppard (sassofoni)

Ingresso 5 euro, residenti un euro

MERCOLEDÌ 10 AGOSTO

VALLEDORIA – Foce del Coghinas, ore 21.00

MATTEO MANCUSO TRIO

Matteo Mancuso (chitarra), Stefano India (basso), Giuseppe Bruno (batteria)

Ingresso 10 euro, residenti un euro

GIOVEDÌ 11 AGOSTO

VALLEDORIA – Foce del Coghinas, ore 21.00

FABRIZIO DE ANDRE’ ENSEMBLE NELLA TERRA DEL JAZZ

Domenico Laratta (voce), Ricky Moja Caballero (strumenti a percussioni, suoni), Francesco Basciu (chitarre), Alex Bosio (basso, contrabbasso), Giovanni di Vella (batteria, suoni e percussioni), Marco Casarin (tastiere, piano elettrico), Fulvia Pellegrini (violino), Andrea Piazza (chitarra classica), Albano Vidali (fisarmonica)

Ingresso 10 euro, residenti un euro

VENERDÌ 12 AGOSTO

CHIARAMONTI – Castello dei Doria, ore 20.30

DE LUCA GATTO RANIERI TRIO “A TRIBUTE TO JIMI HENDRIX”

Andrea De Luca (chitarra), Roberto Gatto (batteria), Pierpaolo Ranieri (basso)

Ingresso 10 euro, residenti un euro

SABATO 13 AGOSTO

BULZI – Fontana antica, ore 19.00

MASSIMO QUARTETTO

Massimo Ferra (chitarra), Massimo Carboni (sax tenore), Massimo Tore (contrabbasso), Roberto Migoni (batteria, percussioni)

Ingresso un euro

SABATO 13 AGOSTO

BULZI – Chiesa San Pietro delle Immagini, ore 21.15

FABRIZIO DE ANDRE’ ENSEMBLE NELLA TERRA DEL JAZZ

Domenico Laratta (voce), Ricky Moja Caballero (strumenti a percussioni, suoni), Francesco Basciu (chitarre), Alex Bosio (basso, contrabbasso), Giovanni di Vella (batteria, suoni e percussioni), Marco Casarin (tastiere, piano elettrico), Fulvia Pellegrini (violino), Andrea Piazza (chitarra classica), Albano Vidali (fisarmonica)

Ingresso 5 euro, residenti un euro

MERCOLEDÌ 17 AGOSTO

PORTO TORRES/L’ASINARA – Cala Reale, ore 18.30

SERVILLO GIROTTO MANGALAVITE TRIO “L’ANNO CHE VERRÀ 

Peppe Servillo (voce), Javier Girotto (sax soprano, baritono, clarinetto basso, flauti andini), Natalio Mangalavite (pianoforte, tastiere e voce)

Ingresso 10 euro

GIOVEDÌ 18 AGOSTO

PLOAGHE – Chiostro chiesa Sant’Antonio da Padova, ore 21.00

ENZO FAVATA THE CROSSING

Enzo Favata (sax soprano, clarinetto basso, samples, live electronics) , Pasquale Mirra (vibrafono, marimba midi, live electronics, samples), Andrea Dominoni (basso elettrico, live electronics), Marco Frattini (batteria, electronic pads)

Ingresso 5 euro, residenti un euro

VENERDÌ 19 AGOSTO

CASTELSARDO – Sagrato Cattedrale, ore 18.30

CHRISTINA RUF

Christina Ruf (violoncello)

Ingresso 10 euro (abbonamento giornaliero 25 euro)

VENERDÌ 19 AGOSTO

CASTELSARDO – Piazza della Misericordia, ore 19.30

OTTAVIANO HAWKINS DUO

Roberto Ottaviano (sax soprano, alto e sopranino), Alexander Hawkins (pianoforte)

Ingresso 10 euro (abbonamento giornaliero 25 euro)

VENERDÌ 19 AGOSTO

CASTELSARDO – Terrazza Sala XI, ore 21.15

NILS PETTER MOLVAER QUARTET

Nils Petter Molvaer (tromba, electronics, synth), Johan Lindstrom Guitar (chitarra), Jo Berger Myhre (basso elettrico), Erland Dahlen (batteria, percussioni)

Ingresso 15 euro (abbonamento giornaliero 25 euro)

VENERDÌ 19 AGOSTO

CASTELSARDO – Scalinata storica verso il castello, ore 22.30

GIOVANI TALENTI SARDI IN CONCERTO

SABATO 20 AGOSTO

CASTELSARDO – Percorso nelle vie del castello, ore 6.00

CORO A CUNCORDU DI CHEREMULE

SABATO 20 AGOSTO

CASTELSARDO – Sagrato Cattedrale, ore 18.00

SALVATORE MALTANA SOLO

Salvatore Maltana (contrabbasso)

Ingresso 5 euro (abbonamento giornaliero 25 euro)

SABATO 20 AGOSTO

CASTELSARDO – Vie del centro, ore 19.00

TUMBARINOS DI GAVOI

SABATO 20 AGOSTO

CASTELSARDO – Piazza della Misericordia, ore 19.30

STEFANO NOSEI “E SE JAMES TAYLOR FOSSE UN JAZZISTA?”

Stefano Nosei (voce, chitarra), Andrea Maddalone (chitarra)

Ingresso 15 euro (abbonamento giornaliero 25 euro)

SABATO 20 AGOSTO

CASTELSARDO – Terrazza Sala XI, ore 21.15

TRYGVE SEIM QUARTET

Trygve Seim (sassofoni), Mats Eilertsen (contrabbasso), Kristjan Randalu (piano), Markku Ounaskari (batteria)

Ingresso 15 euro (abbonamento giornaliero 25 euro)

SABATO 20 AGOSTO

CASTELSARDO – Scalinata storica verso il castello, ore 22.30

GIOVANI TALENTI SARDI IN CONCERTO

DOMENICA 21 AGOSTO

CASTELSARDO – Spalti Manganella, ore 6.00

FABIO GIACHINO CONCERTO ALL’ALBA

Fabio Giachino (pianoforte, elettronica)

Ingresso gratuito

DOMENICA 21 AGOSTO

CASTELSARDO – Piazza della Misericordia, ore 19.00

SATOYAMA

Luca Benedetto (tromba, tastiera), Christian Russano (chitarre, elettronica), Marco Bellafiore (contrabbasso, elettronica), Gabriele Luttino (batteria, glockenspiel, elettronica)

Ingresso 10 euro

DOMENICA 21 AGOSTO

CASTELSARDO – Terrazza Sala XI, ore 21.15

MYSTIC GEOGRAPHY

Enzo Favata (sassofoni, elettronica), Luciana Elizondo (viola da gamba, voce), Marcello Peghin (chitarra)

Ingresso 10 euro

DOMENICA 21 AGOSTO

CASTELSARDO – Scalinata storica verso il castello, ore 22.30

ELECTRONIC NIGHT

Dj set con Alessandro Adorna

MARTEDÌ 30 AGOSTO

ALGHERO – Lo Quarter, ore 21.00

THE MAVERICK ORCHESTRA

Enzo Favata (sassofoni, live electronics), Alfonso Santimone (piano), Pasquale Mirra (vibrafono, marimba), Danilo Gallo (basso), Anais Drago (violino), Mirko Cisilino (tromba, trombone), Marco Frattini (batteria). 

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: