Dinamo Banco di Sardegna. Pozzecco “A Bari mi aspetto di vedere un gruppo tosto”

La Dinamo Sassari Banco di Sardegna, inizia ufficialmente sabato e domenica prossimi la stagione con la Zurich Connect Supercoppa.

Prima della partenza per Bari, stamani nella Club House societaria, coach Pozzecco ha incontrato i giornalisti, parlando a ruota libera.

Quanto alla partenza di Achille Polonara, il coach ha puntualizzato che era giusto lasciare al giocatore la libertà di realizzare la propria ambizione cestistica e cambiare casacca, benchè si sia dimostrato persona eccellente oltre che pedina fondamentale per gli equilibri di squadra; sono state trovate altre soluzioni con l’ingresso di McLean che ha bisogno di inserirsi nel sistema di gioco e deve ancora conoscere ed amalgamarsi con i compagni.

Sabato, la Dinamo giocherà una partita vera, una semifinale, dove c’è qualcosa di concreto in gioco ed è sperabile che l’impatto sia buono, posto che nella costruzione della chimica e dell’amalgama, la squadra appare un po’in ritardo.

Parlando dei ragazzi, Pozzecco ha chiarito che tutti sanno mettersi al servizio dei compagni, si passano la palla, hanno fisicità, sottolineando però, che c’è bisogno di più continuità e sicurezza in se stessi. Occorre lavorare – ha continuato il Poz – sulle situazioni critiche di gioco, dove diventa ancora più importante lavorare di gruppo più che cercare di poter risolvere con il talento individuale.

Parlando del prossimo appuntamento con Cremona, coach Pozzecco è stato categorico: “Dovremo essere pronti a giocare contro una squadra spumeggiante, che si passa la palla, che gioca un basket rapido e molto efficace, alla maniera di Meo”; quanto all’argomento ‘gruppo’ ha chiarito: “La cosa che mi aspetto è di vedere spirito di abnegazione e voglia di fare bene. Non mi aspetto di vedere una squadra super-spumeggiante ma una squadra tosta sì. E che in questa situazione di gruppo i giocatori un po’ più esperti facciano un po’ di più”.

Sull’assetto della squadra e la situazione di Maganza, Pozzecco ha evidenziato che: “E’ un ragazzo fantastico e ci ha dato un contributo fondamentale in questa preparazione precampionato. La partenza di Polonara e l’arrivo di McLean hanno cambiato un po’ le cose in termini di ruoli e spot, ora dobbiamo guardare al gruppo in base alle nuove esigenze, se alla fine non dovessimo tenerlo mi dispiacerebbe molto perché è un ragazzo che vale tanto, un grandissimo lavoratore con instancabile spirito di sacrificio”.

Alberto Porcu Zanda

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: