Domenica 15 maggio – Alessia Tondo in concerto nello scenario naturale di Is Stivalis

0 0

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Read Time:4 Minute, 15 Second

Una delle voci più importanti del panorama musicale pugliese, Alessia Tondo, è la protagonista solitaria del concerto in programma domenica mattina (15 maggio) nello scenario naturale di Is Stivalis, località dell’entroterra a una dozzina di chilometri da Sarroch e da Villa San Pietro e a una quarantina da Cagliari. Si comincia alle 11.30 con appuntamento alle 9 a Sarroch, in piazza Sa Ruxi, per raggiungere poi il luogo dello spettacolo. La cantante e musicista salentina presenterà dal vivo il repertorio del suo album di esordio da solista, “Sita”, pubblicato lo scorso autunno: un disco interamente scritto e interpretato da lei stessa, fatto di originali intrecci vocali e ballate nel dialetto della sua terra; un disco intimo, nato “dal petto e dalle viscere, in solitudine”, come ha dichiarato; sonorità e atmosfere che ben si adattano all’ambientazione del concerto di domenica.

Artista eclettica, Alessia Tondo (classe 1991) affonda le radici nella musica popolare salentina (ha iniziato a cantare ad appena sei anni nel gruppo Mera Menhir), ma il suo cammino artistico è costellato di esperienze e collaborazioni ad ampio raggio, dai Sud Sound System all’Orchestra de “La notte della Taranta”, da Ludovico Einaudi all’Orchestra popolare italiana diretta da Ambrogio Sparagna, dal Canzoniere Grecanico Salentino al progetto Triace, da lei fondato.

Il suo concerto di domenica 15 maggio segna una nuova tappa di Muidas, la serie di eventi ambientati in siti di particolare fascino della Sardegna, promossi dall’associazione culturale Elenaledda Vox, qui in collaborazione con l’associazione L’Officina delle idee di Sarroch. Ma l’appuntamento con Alessia Tondo a Is Stivalis vale anche come anteprima della quindicesimaedizione di Mare e Miniere, la rassegna itinerante dedicata alle espressioni artistiche di matrice popolare che, come sempre, si snoderà nell’arco dell’estate in vari centri e località legati al mare e alla storia mineraria dell’isola. Mare e Miniere, che si avvale dell’esperienza di due protagonisti della scena musicale sarda come la cantante Elena Ledda e il direttore artistico Mauro Palmas, vivrà anche quest’anno il suo momento più significativo con i Seminari di canto, musica e danza popolare in programma dal 21 al 26 giugno aPortoscuso, negli spazi dell’antica tonnara su Pranu; a tenere le lezioni, oltre agli stessi Elena Ledda e Mauro Palmas, saranno Giulia CavicchioniMarcello Peghin, il Cuncordu e Tenore de OroseiAndrea PiccioniMario IncudineSilvano LobinaFrancesco LoccisanoAlessandro Foresti, Simonetta Soro e il grande maestro di launeddas Luigi Lai (novant’anni il prossimo luglio); accanto alle attività didattiche, un nutrito cartellone di concerti: tra i protagonisti, Alessia TondoPatrizia LaquidaraFrancesca CorriasMatteo Leone, i Cantori della ResurrezioneMaurizio GeriDavide AmbrogioStefano Valla e Daniele Scurati, oltre ai musicisti e docenti dei seminari coinvolti in diverse formazioni.

A precedere la settimana di fine giugno a Portoscuso, Mare e Miniere farà tappa a Quartu Sant’Elena con un trittico di appuntamenti sotto il titolo “Pintai bisus”: un progetto pensato e dedicato alla terza città della Sardegna per numero di abitanti, che si aggiunge così alla rete di realtà locali che fanno parte della rassegna. In programma il 26 maggio all’ex Convento dei Cappuccini (ore 19.30), una riflessione su Quartu con l’assessore comunale ai lavori pubblici Aldo Vanini, l’artista Marco Useli e il regista Giovanni Columbu moderati dalla poetessa Lorena Carboni con letture affidate ad Ambra Pintore. Stesso luogo e stessa ora, sette sere dopo, giovedì 2 giugno, per un incontro con l’autrice e poetessa in lingua sarda Maria Gabriela Ledda accompagnato dalle letture di Simonetta Soro e gli interventi musicali di Elena Ledda. Dalla città al suo litorale marino per il terzo appuntamento: domenica 5 giugno la spiaggia di Foxi ospita dalle 11.30 una mattinata con tre poetesse che hanno dedicato al mare e alla spiaggia i loro versi, Antonella Anedda e ancora Maria Gabriela Ledda e Lorena Carboni; ad accompagnare le letturedi Simonetta Soro saranno nell’occasione le musiche di Mauro Palmas al liuto cantabile e Francesco Medda ai live electronics.

Tutti gli appuntamenti sono aperti gratuitamente al pubblico. Per informazioni e prenotazioni: mareminiere@gmail.com. Notizie e aggiornamenti disponibili sul sito www.mareeminiere.it e sui profili facebookinstagram e twitter di Mare e Miniere.

La quindicesima edizione di Mare e Miniere è organizzata dall’associazione culturale Elenaledda Vox con il contributo dell’Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport della Regione Autonoma della Sardegna, della Fondazione di Sardegna, e delle Amministrazioni dei Comuni interessati, con la collaborazione di Sardinia Corsica Ferries e la media partnership di Blogfoolk.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: