E’ morto Guglielmo Epifani, ex numero uno della CGIL

La politica, il mondo del lavoro e del sindacato è in lutto: è scomparso Guglielmo Epifani; circa una settimana fa era stato colpito da un’embolia polmonare, che sembrava avesse superato. Oggi le sue condizioni sono peggiorate ed è sopraggiunto il decesso.

Epifani che era nato a Roma nel 1950, era stato il primo segretario socialista a guidare la CGIL ed anche segretario del PD. Dopo gli studi e la laurea in filosofia nel 1973 alla Sapienza di Roma, iniziò a lavorare nella casa editrice del sindacato; passò la vita a fianco dei lavoratori, tutelandone istanze e diritti, fino ad arrivare alla dirigenza della segreteria confederale.

Attualmente era parlamentare eletto alla Camera dei Deputati, nella 17esima legislatura con il Pd e riconfermato a marzo 2018, con il simbolo di Leu.

Tante le espressioni di cordoglio del mondo politico e sindacale: in primis quelle del Presidente Mattarella, del segretario del PD Letta, del segretario generale della CGIL Landini.

Alberto Porcu Zanda

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: