Edilizia, Superbonus. Incontri on line con i tecnici sardi


Interventi trainanti e trainati, asseverazioni, cessione del credito, tempistiche, sanzioni. Il Superbonus 110% rappresenta un’occasione importante per migliorare l’efficienza degli edifici e ridurre il rischio sismico, ma per ottenere i benefici promessi dal Decreto Rilancio è necessario attraversare una intricata giungla burocratica. Per aiutare i cittadini ad orientarsi, i tecnici dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Cagliari, del collegio dei Geometri e dell’Ordine dei Periti Industriali hanno deciso di portare avanti un ciclo di incontri in diretta streaming dai portali social istituzionali di tutti gli ordini coinvolti.

L’iniziativa, totalmente gratuita, sarà portata avanti da ingegneri, geometri e periti industriali esperti della materia: «si tratta di una serie di appuntamenti settimanali il primo dei quali, previsto per giovedì 3 dicembre alle 18.30, è pensato per tratteggiare il quadro generale della misura prevista dal governo, mentre i successivi si concentreranno su singoli aspetti – spiega Angelo Loggia, consigliere OIC –. Inoltre, durante gli incontri raccoglieremo le domande ricorrenti poste dagli utenti e, in chiusura, dedicheremo un focus sui dubbi più diffusi».

Accanto ai tecnici, parteciperanno alle dirette diversi esperti di settore che aiuteranno a fare luce sugli aspetti fiscali e contabili. «Le norme per l’accesso al Bonus sono stringenti richiedono grande attenzione se si vogliono evitare sorprese» Franco Cotza, presidente del Collegio dei Geometri. Sono coperte tante differenti tipologie di interventi ma se si manda avanti la propria istanza senza basi solide c’è il rischio concreto di non avere il riconoscimento da parte della Agenzia delle Entrate: «A quel punto il richiedente potrebbe ritrovarsi a dover pagare l’intera somma richiesta – conclude Cotza –, per questo, è consigliabile avere le idee chiare sin dall’inizio del processo e rivolgersi a professionisti esperti e qualificati».

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: