Elezioni Umbria, 30mila euro di penale ai dem che lasciano il partito

0 0
Read Time:1 Minute, 20 Second

Trentamila euro di penale per chiunque cambierà casacca, passando dal Partito democratico al nuovo partito di Renzi o a qualsiasi altro gruppo, prima della fine della legislatura. Come riporta il Messaggero dovranno pagare, in caso di elezione, i candidati dem al consiglio regionale dell’Umbria, che i cittadini sono chiamati a rinnovare il prossimo 27 ottobre, dopo l’inchiesta sui concorsi truccati all’ospedale di Perugia che ha decapitato i vertici del Pd umbri e quelli dello stesso presidio.

La decisione è stata presa direttamente dal commissario scelto da Nicola Zingaretti per guidare il partito dopo lo scandalo di concorsopoli, Walter Verini e dal nuovo tesoriere, il manager Paolo Coletti, chiamato a mettere in ordine i conti. Secondo quanto riporta il quotidiano romano, venerdì sera tutti i dem in corsa per il Consiglio regionale, sono stati convocati nello studio di un notaio, a Perugia, non solo per firmare le candidature, presentate ieri in Corte d’Appello, ma anche per stipulare un “contratto con tanto di penale”. Gli eletti, appunto, che decideranno cambiare gruppo prima della fine del quinquennio, dovranno versare alla segreteria regionale 30mila euro. Il motivo è semplice: la segreteria regionale si finanzia proprio con i contributi degli eletti in Regione che in questa tornata elettorale rischiano di essere veramente pochi. Il patto tra i candidati e il partito prevede il versamento, in caso di elezione, di mille euro al mese dei 7mila previsti come stipendio per i consiglieri regionali. Facendo i conti: 1000 al mese per cinque anni sono 60mila euro. In pratica il partito ne chiederebbe indietro la metà, in caso di abbandono.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: