Esame Empoli per il CUS Cagliari

0 0
Read Time:2 Minute, 4 Second

La classifica ancora non sorride, ma il morale, in casa Cus Cagliari, è sempre alto. Oggi, a Sa Duchessa arriva l’ambiziosa Empoli, e le universitarie sono pronte a tentare un nuovo assalto alla prima vittoria stagionale nel campionato di A2 Femminile.

Le quattro sconfitte maturate in questo avvio di torneo sono già acqua passata. Ciò che conta sono i prossimi passi: “L’umore della squadra è buono – fa sapere coach Federico Xaxa – nel nostro orizzonte c’è sempre il miglioramento attraverso il lavoro. Il gruppo è parzialmente rinnovato, c’è qualche ragazza che si sta sintonizzando al meglio su questo modus operandi. Lo sapevamo, ed è per questo che le sconfitte non possono buttarci giù”. Al netto dei risultati, qualche passo avanti è già arrivato: “Nelle quattro gare abbiamo potuto osservare dei progressi costanti – spiega – la partita di Ancona è stata condotta per larghi tratti sui binari che volevamo, e a 3 minuti dalla fine abbiamo anche avuto a disposizione i liberi per passare avanti dopo aver ricucito lo svantaggio”.

L’assenza prolungata di Striulli ha avuto innegabilmente il suo peso nella serie negativa. Il capitano, però, sta lavorando sodo e potrebbe tornare a breve: “Erika ha un bagaglio di esperienza notevole – aggiunge – il suo impatto positivo sul gruppo non è in discussione. Dispiace non averla avuta a disposizione nemmeno stavolta per l’inizio della stagione, ma il progetto di questa società è quello di raggiungere una salvezza il più possibile tranquilla passando attraverso il lavoro e la crescita delle giovani. Non saranno queste sconfitte a metterci paura”.

Al PalaCus è attesa l’Use Rosa Scotti Empoli retrocessa lo scorso anno dall’A1 e desiderosa di spiccare il volo in classifica. Le toscane di Alessio Cioni possono contare su alcune interpreti di grande pregio per la categoria come Peresson e Cvijanovic (lo scorso anno promosse nella massima serie con San Giovanni Valdarno) e non a caso hanno già messo in fila 3 successi su 4 apparizioni. “Si tratta di una formazione costruita per stare in alto – evidenzia il coach – hanno delle esterne di livello assoluto e delle interne giovani ma molto promettenti. Noi vogliamo impostare il ritmo più adatto: entrare nelle azioni d’attacco coi tempi giusti sarà determinante”.

Squadre in campo sabato 5 novembre alle 17 al PalaCus di via Is Mirrionis. Arbitreranno i signori Roberti e Procida. La gara verrà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook ufficiale del CUS Cagliari e su quella del media partner Directa Sport Live TV.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: