Esplosione in casa. Muore avvocato cagliaritano

È morto dopo due giorni di agonia in ospedale, Gianfranco Belvisi, avvocato di 59 anni originario di Roma, rimasto gravemente ferito sabato sera, nell’esplosione avvenuta nella sua casa del Margine Rosso, sul litorale di Quartu Sant’Elena, a pochi chilometri da Cagliari.

Come riporta l’agenzia Ansa, appena accaduto il fatto, (una parete del villino gli era piombata addosso schiacciandolo dopo un’esplosione provocata da una fuga di gas dalla caldaia), l’avvocato era stato trasportato in gravissime condizioni all’ospedale Brotzu.

Era ricoverato nel reparto di Rianimazione, in coma dal quale non si è mai risvegliato. La famiglia, ha dato il consenso per il prelievo degli organi.
La Polizia è al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica della tragedia.

APZ

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: