Aziende in crisi, il Consiglio Regionale approva l’estensione degli ammortizzatori sociali

Dipendenti ex Sardinia Green Island, Keller, Vesuvius, Ottana Polimeri, Ottana Energia e S.& B. Olmedo. Sono loro i destinatari dell’emendamento proposto dal presidente della II Commissione Lavoro Piero Comandini e approvato nella seduta odierna del Consiglio Regionale.

Il documento prevede una spesa di 4.700.000 euro per il prossimo anno e viene destinata alla platea di lavoratori composta da chi ha già beneficiato degli ammortizzatori sociali, da chi perderà il beneficio nel corso del 2019, dai destinatari di una procedura di licenziamento collettivo e in stato di disoccupazione.

L ‘obiettivo – precisa l’esponente Pd – è attuare un programma che riconosca ai lavoratori l’opzione di scelta tra diverse misure individuate nel programma, i cui criteri e modalità di attuazione saranno definiti con delibera della Giunta Regionale su proposta dell’assessore competente per materia. “

print

Un pensiero riguardo “Aziende in crisi, il Consiglio Regionale approva l’estensione degli ammortizzatori sociali

  • 13 Dicembre 2018 in 13:03
    Permalink

    benissimo, però io sarei anche per degli ammortizzatori un po’ più “generalizzati” per chi si trovi ad essere in stato di non occupazione e magari non provenga dall’esperienza in una grossa azienda privata o ente pubblico…. mi spiego meglio: diamo qualcosa a tutti, anche a chi non fa notizia o non può organizzare manifestazione o “sit-in”…. un sussidio di disoccupazione… e non con una durata prestabilita (due anni o tre mesi)… quando non lavori prendi il sussidio… trecento euro? Trecento euro, va bene, ma a tutti!
    Grazie.
    C.Luca… detto Camo.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *