Festival Cinemambiente Junior. Per la Scuola Primaria vince la 5a D dell’Istituto Comprensivo Gramsci Rodari di Sestu

0 0
Read Time:4 Minute, 25 Second

Torino. La 21esima  del Festival Cinemambiente, la più importante manifestazione nazionale dedicata ai film con tematiche ambientali, si è conclusa ieri sera, martedì 5 giugno, alle ore 20.30, al Cinema Massimo di Torino, con la cerimonia di premiazione dei vincitori di tutte le sezioni competitive tra cui, da quest’anno, figura anche il nuovo concorso nazionale CinemAmbiente Junior, rivolto alle Scuole Primarie, Secondarie di I e II grado.
Alla competizione nazionale, riservata a cortometraggi a tema ambientale di durata non superiore a 10’, hanno partecipato oltre 300 elaborati audiovisivi, in arrivo dalle Scuole di tutta Italia.

Tra i 30 film finalisti, la giuria del Festival ha selezionato, nei rispettivi ordini e gradi scolastici, i seguenti tre cortometraggi vincitori:

per la Scuola Primaria:
Alla ricerca di Madre Natura, realizzato dalla classe 5a D dell’Istituto Comprensivo Gramsci Rodari di Sestu (CA)
con la seguente motivazione:
Per l’impegno eccezionale degli alunni, nei disegni, la voce narrante, fino al vocabolario visuale scelto; per la cura messa in ogni dettaglio, di cui si percepisce la fragilità ela  bellezza. E infine, per il messaggio fondamentale che traduce: difendere l’ambiente vuol dire anche ritrovare madre natura, ​lottare per ritrovarla e aiutarla ogni giorno.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

per la Scuola Secondaria di I grado:
Le avventure di Jennifer Water, realizzato dalla Scuola Secondaria di I grado  “G. Ungaretti” di Caerano San Marco (TV)
con la seguente motivazione:
Per la delicatezza eccezionale e commovente dei disegni, il ritmo giusto e il bel connubio tra i colori e la musica; per la chiarezza nel mostrare il “viaggio” compiuto dall’acqua, comprensibile e toccante per  tutti, bambini e adulti;  per la cura dell’insieme degli elementi di realizzazione, coinvolgenti fino all’importante messaggio finale: l’acqua è indipensabile per la vita, non sprechiamola!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

per la Scuola Secondaria di II grado:
AL…si ricicla per amore, realizzato della classe 3a Operatore grafico del Centro di formazione professionale ENDO-FAP “Don Orione” di Piacenza
con la seguente motivazione:
Per l’umorismo e la qualità della voce narrante, classica e coinvolgente; per l’uso raffinato e discreto dei punti di colore; per la bellezza di ogni dettaglio, che porta a voler rivedere più volte questo film, sempre con piacere; e infine, per il doppio messaggio: l’importanza fondamentale del riciclo (in questo caso dell’alluminio) ma anche l’importanza del riciclarsi per amore, cambiare, mutare per aiutare il pianeta, per amare l’ambiente ogni giorno.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Menzione speciale Scuola Secondaria di I grado:
Cambiamenti climatici, realizzato dalla classe 3a A della Scuola Secondaria di I grado “G. Caprin”, Trieste

 

 

 

 

 

 

I 30 film finalisti sono disponibili per la visione sul canale YouTube del Festival (https://www.youtube.com/user/cinemambientefest/playlists).
Il concorso nazionale CinemAmbiente Junior è organizzato con MAcA – Museo A come Ambiente e con il sostegno della Regione Piemonte – Assessorato all’Ambiente nell’ambito del progetto Green Education.

Sinossi dei film premiati e menzionati:

Alla ricerca di Madre Natura, realizzato dalla classe 5a D dell’Istituto Comprensivo Gramsci Rodari di Sestu (CA) (2017, 3’ 34”)
L’IC di Sestu si riconosce quale #ecoschool, programma le sue attività nell’ambito della ecosostenibilità all\’interno dell’ECO-PtOF. Il laboratorio cinematografico, inserito nella più ampia azione promossa dal Comune e dal consorzio Formula Ambiente, ha coinvolto gli alunni della scuola primaria. Con l’aiuto del filmaker/esperto esterno Andrea Mura, gli alunni hanno partecipato alla realizzazione di 3 cortometraggi – nell’ambito del progetto di educazione ambientale attraverso il cinema intitolato FilmAliga, che ha per tema la tutela ambientale e la raccolta differenziata nel territorio di Sestu (CA). I bambini della classe 5D hanno realizzato il cortometraggio in stop motion con il supporto delle docenti Daniela Ticca e Pasqualina Congiu.
(vincitore Scuola Primaria)

Le avventure di Jennifer Water, realizzato dalla Scuola Secondaria di I grado  “G. Ungaretti” di Caerano San Marco (TV)
Il film d’animazione, realizzato in stop motion, vede come protagonista l’acqua, bene indispensabile per la vita. La realizzazione dei protagonisti, l’ambientazione scenografica, e l’uso del colore, non sono “costruiti” al computer, ma sono dei veri e propri disegni che sono stati fotografati movimento per movimento. Le singole inquadrature fisse sono state in seguito montate l’una dopo l’altra dando luogo all’animazione cinematografica. Lo storytelling visivo, ideato e rappresentato graficamente dai ragazzi, racconta il viaggio dell’acqua, interpretato da Jennifer Water. La storia è ambientata all’interno in un paesaggio immaginario, dove le nuvole portate dal vento, lasciano cadere la piccola Jennifer sulla terra. Gli spettatori scopriranno come l’avventurosa gocciolina, in continua trasformazione da “goccia” a “donna  acqua”, sarà capace di cambiare il nostro pianeta, non solo dal punto di vista geologico e  paesaggistico, generando la nascita della vita.
(vincitore Scuola Secondaria di I grado)

AL…si ricicla per amore, realizzato della classe 3a Operatore grafico del Centro di formazione professionale ENDO-FAP “Don Orione” di Piacenza
Uno spot di 90 secondi per raccontare, con una bella storia d’’amore tra uno schiaccianoci e una caffettiera, la possibilità e l’importanza di riciclare l’alluminio, materiale leggero, malleabile e trasformabile in eterno.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: