Dromos Festival: il quartetto statunitense Forq in concerto domani 9 agosto

0 0
Read Time:1 Minute, 38 Second

Domani sera alle ore 22:00 nel bosco di lecci di Mitza Margiani nei pressi di Villa Verde (Oristano) suoneranno i Forq, quartetto strumentale statunitense dal sound dinamico dedito all’esplorazione sonora. 

Fondati in origine dal tastierista Henry Hey (che conta collaborazioni con David Bowie, Empire of the Sun, Jeff “Tain” Watts) e dal bassista Michael League, leader del gruppo Snarky Puppy, i Forq schierano insieme a Henry Hey, il chitarrista Chris McQueen, il bassista Kevin Scott (nel suo curriculum, registrazioni e tour con John McLaughlin, Jimmy Herring, Wayne Krantz e Col. Bruce Hampton, tra gli altri) ed il batterista Jason “JT” Thomas (collaborazioni con Roy Hargrove, Marcus Miller e Mark Lettieri).

Quattro ottimi improvvisatori, con una prodigiosa capacità di mescolare generi e stili in brani di grande presa, come dimostra il loro terzo album, “Thrēq”, pubblicato alla fine del 2017.

Nel loro bagaglio di esperienze, tour negli Stati Uniti, Europa, Cina, Australia con concerti in festival internazionali come il North Sea Jazz festival, Jazz A Vienne, Upstream Festival, Wangaratta Jazz & Blues, e il Festival GroundUP a Miami Beach.
Per raggiungere il luogo del concerto nel bosco di Mitza Margiani, sarà attivo dalle ore 20 un apposito servizio navetta con partenza dai parcheggi del campo sportivo di Villa Verde.

A disposizione del pubblico sarà presente, anche in questa occasione, il Bio Dromos Bar, nato grazie alla collaborazione con la SGfood di Stefano Marongiu, che propone prodotti bio e di qualità, con particolare attenzione alla sostenibilità ambientale e l’utilizzo di materiali biodegradabili e compostabili.

Sabato sera 10 agosto, il festival farà invece tappa a Neoneli dove – nella piazza Barigadu alle ore 22.00, con ingresso del costo di 10 euro più diritti di prevendita – propone la bassista e cantante ivoriana Manou Gallo, brillante leader e musicista dal carisma e l’energia irresistibili (suona il basso percussivamente fondendo in maniera personalissima soul, funk e blues), per presentare il suo ultimo progetto “Afro Groove Queen”, prodotto da Bootsy Collins.

Alberto Porcu Zanda

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: