Finanziamento di 100 milioni alle scuole paritarie

0 0
Read Time:1 Minute, 22 Second

La Scuola pubblica va, in molti casi arranca ma i soldi per le scuole private non mancano e infatti nel disegno di legge di stabilità per l’anno 2017  si trova uno stanziamento da 100 milioni di euro per le scuole paritarie, destinati agli istituti non statali che ospitino studenti con disabilità (una quota per ogni studente disabile ospitato) e alle scuole materne (l’erogazione dei fondi dovrebbe essere a pioggia). Non è la prima volta che si assiste all’erogazione di cospicui finanziamenti pubblici a favore degli istituti scolastici privati, la somma che lo Stato destina a favore delle scuole paritarie è andata sempre crescendo, fino a raggiungere circa 500 milioni di euro nel 2016. E la scuola pubblica? I problemi della scuola pubblica sono tanti: l’edilizia scolastica, le modeste risorse destinate a laboratori e attrezzature, la mancanza addirittura della carta igienica, il problema del balletto dei docenti e il problema degli insegnanti di sostegno. Ci sono classi dove hanno cambiato fino a 5-6 professori nell’arco di un anno, anche in materie importanti. Nelle statali mancano i  docenti di sostegno che con con 100 milioni si sarebbero potuti assumere.  Nessuno mette in dubbio che il sostegno agli alunni disabili è essenziale ed importante sia per la scuola pubblica che per quella privata, più che il provvedimento in sé viene contestata una sorta di discriminazione tra pubblico e privato, sbilanciata a favore del secondo, proprio nel campo del sostegno ai disabili. Poco conta che la Costituzione riconosca la legittimità delle scuole private, ma “senza oneri per lo Stato” (art. 33). E forse, prima di riformare la Costituzione, bisognerebbe ricordarsi di rispettare e attuare quella vigente.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: