Germania. Sonora sconfitta per Frauke Petry

Messa all’angolo Frauke Petry, oggi a Colonia: la leader del partito della destra populista tedesca, Alternative fuer Deutschland, ha visto infatti bocciare – non è

stata inserita neppure all’ordine del giorno – la sua mozione sulla direzione futura del partito al congresso nazionale, in corso fino a domani nella città renana. L’idea di ammorbidire la politica del partito, per fare in modo che nel lungo periodo Afd possa trovare futuri “alleati” nello scenario politico federale e governare in coalizioni tradizionali è stata aspramente contestata dal copresidente Joerg Meuthen: “Con questa gente non vogliamo allearci”, ha replicato alla proposta della Petry.
Anche sulle politiche migratorie, Meuthen ha chiarito di voler mantenere il pugno fermo: “Non vogliamo diventare una minoranza nel paese”.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *