Giovane di Dolianova arrestato per rapina

Questa mattina un giovane  residente a Dolianova di 38 anni, Diego Atzu,  ha tentato di rapinare la  gioielleria Chiappetti  a Sinnai. Solo, senza complici,  armato di pistola giocattolo e coltello e con in testa una parrucca e occhiali da sole ha fatto irruzione nel locale chiedendo al titolare di consegnare i gioielli custoditi nelle vetrine, ma qualcosa non è andato secondo i piani del ladruncolo, che  è stato rincorso dal titolare e da un cliente, preso e consegnato alle forze dell’ordine.

Questa rapina segue di un paio giorni un altra simile, avvenuta stavolta a Monserrato dove un bandito solitario ha fatto irruzione sempre in una gioielleria, facendosi consegnare  20 euro e gioielli per mille euro di valore. Prima di scappare ha legato il commerciante che appena è riuscito a liberarsi ha raggiunto la vicina caserma e denunciato il fatto. E  per completare la lista delle ultime rapine ci aggiungiamo anche quella di ieri sera  messa a segno  a Quartu, dove è stato Preso di mira il supermercato Gieffe in via Is Pardinas.

Troppe le rapine che si stanno verificando a Cagliari e hinterland, la paura cresce tra gli operatori del settore. Una volta certi fatti avvenivano di notte o alla chiusura  dei negozi, ora anche in pieno giorno e in zone centrali delle città. Il mondo sta cambiando. Servono più controlli senza dubbio ma forse non bastano più, in giro c’è troppa gente che non fa nulla e pretende di prendere là, dove si lavora dalla mattina alla sera. La rapina di oggi è solo l’ultimo di una serie di episodi criminali avvenuti nel cagliaritano

img_7411-372x221

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: