Giovedì 25 febbraio alle 17,30 nel Canale YouTube dell’UNLA di Oristano, presentazione del libro Ntonobe

Ntonobe è la musica eseguita dai complessi vocali e strumentali che animano la liturgia della Chiesa cattolica in Guinea Equatoriale, piccolo paese dell’Africa centro-occidentale. Presenti nella maggior parte delle parrocchie, queste formazioni musicali intonano canti nella lingua dei fang, il principale gruppo etnico del Paese. La loro è una musica di grande impatto anche sul piano visivo, con il coro che canta e danza al ritmo coinvolgente di xilofoni e tamburi.
Lo ntonobe è l’esito dell’incontro, avvenuto in questa porzione di Africa, tra diverse culture musicali: da un lato quella dei fang, documentata fin dalla metà del XIX secolo, e dall’altro quella della tradizione eurocolta, portata dai missionari cattolici che evangelizzarono l’area.
Nato nell’ambito del progetto di ricerca e documentazione «Musica e devozione popolare tra Sardegna e Guinea Equatoriale», promosso dalla Pontificia Facoltà Teologica della Sardegna e realizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Cagliari, in questo libro la ricerca etnomusicologica incontra la riflessione teologica e la storia della Chiesa per delineare un primo quadro su questa affascinante pratica musicale.
Il volume raccoglie i contributi di Ignazio Macchiarella, S. E. Mons. Juan Matogo Oyana, P. Roberto Caria, P. Simon Pedro Ela Ncogo Abang e Marco Lutzu, curatore del volume. Impreziosisce il volume il ricco reportage fotografico realizzato da Roberto Murgia.

Marco Lutzu è ricercatore di etnomusicologia presso l’Università degli Studi di Cagliari. Ha svolto ricerca sul campo in Sardegna, Cuba e Guinea Equatoriale occupandosi di musica e religione, analisi della performance, etnomusicologia visuale. È responsabile scientifico dell’Enciclopedia della Musica Sarda (L’Unione Sarda 2012) e curatore del volume Deus ti salvet Maria: l’Ave Maria sarda tra devozione, identità e popular music (Nota 2020).

Roberto Murgia cagliaritano, reumatologo dal 1996. Nel settembre del 2011 ha fondato il gruppo facebook Hipstamatic Sardinia, una delle principali community mondiali di riferimento per i cultori dell’app fotografica per iPhone Hipstamatic organizza contest e periodici hipstameeting internazionali.
Ha all’attivo alcune mostre con catalogo, ha partecipato alla 10^ edizione di Marina Cafè Noir con il lavoro fotografico “Cagliari_la Grande Città Madre”.
Nel 2015 realizza il fotolibro “Malattie senza dignità”, dedicato alle malattie e ai pazienti reumatici, patrocinato dal CReI (Collegio Reumatologi Italiani), presentato nel giugno 2015 presso la Biblioteca del Senato della Repubblica a Roma.
Nel 2018 ha realizzato con tecnica iPhoneografica hipstamatic l’intero corredo fotografico del libro prodotto dal Comune di Pompu per la presentazione del Museo del Pane.
Nel giugno 2018 (Mosca) e nel settembre 2019 (Madrid) ha realizzato le rassegne fotografiche utili per la presentazione di Cagliari e della Sardegna in eventi istituzionali di promozione turistica.
Nel gennaio 2021 ha realizzato la sezione fotografica del testo “Ntonobe, musica liturgica fra i Fang della Guinea Equatoriale”.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: