Governo, Di Maio: “Un disastro se c’è la crisi, da Conte vendetta politica”

0 0
Read Time:1 Minute, 19 Second

“Non ci sono certezze che vi sia una regia russa dietro la crisi di governo in corso in Italia, ma di certo il presidente Vladimir Putin sta lavorando per destabilizzare il nostro Paese e l’Europa”. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio.

“Sono sicuro”, ha detto Di Maio parlando del leader M5s Giuseppe Conte, che “stia compiendo una vendetta politica buttando giù” il presidente del Consiglio, Mario Draghi, perché “ancora non si dà pace per non essere riuscito a restare a Palazzo Chigi”. Per Di Maio, l’unico modo per rafforzare Draghi è la “ricostituzione della maggioranza di unità nazionale”, con la consapevolezza del fatto che una crisi creerebbe “un danno incalcolabile all’Italia e agli italiani”. “Se non ci sarà una svolta – ha affermato Di Maio a Il Messaggero – il Parlamento verrà sciolto giovedì o venerdì e si andrà a elezioni il 25 settembre. Di conseguenza salteranno in Ue il tetto al prezzo del gas e in Italia le riforme del fisco e della concorrenza e non si potrà porre la fiducia per approvare leggi indispensabili per fronteggiare il disagio sociale provocato dall’inflazione e incassare i fondi del Pnrr”, oltre a una potenziale esplosione della “crisi dello spread”.

Mercoledì, ha spiegato il ministro degli Esteri, “non sarà solo una prova di responsabilità, quel giorno si decideranno anche i futuri assetti politici e alleanza fra i partiti”. E parlando di Insieme per il futuro, il gruppo nato proprio dalla scissione operata da Di Maio dal M5s, ha detto che l’obiettivo di questa nuova realtà “è offrire agli italiani una nuova proposta politica”.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: