Hertz Cagliari Dinamo Academy, manca la zampata finale

Quindicesima giornata di campionato amara per la Hertz Cagliari Dinamo Academy, che si arrende sul finale alla XL Extralight Montegranaro e colleziona l’ennesima sconfitta. Sembrava quasi fatta, perchè la squadra di casa ha tenuto la partita in pugno per tre quarti su quattro, per poi disunirsi e cedere un po’ di schianto, chiudendo con un 72-83 decisamente troppo severo.

Quintetto di avvio di gara per la Cagliari Hertz con Rullo, Miles, Johnson, Picarelli e Janelidze: nel primo quarto, i rossoblù partono bene, sfruttando un inizio incerto degli avversari che si caricano da subito di falli e chiude la prima frazione in vantaggio 21-15 con una percentuale al tiro del 38,5 % contro il 27,3% del Montegranaro.

Il secondo quarto inizia per la Cagliari Hertz con Johnson, Rovatti, Miles, Bucarelli e Matrone: la gara è sempre equilibrata, con gli ospiti che iniziano a registrare un po’ il loro gioco che diventa più efficace; si procede punto a punto e sul finale, Montegranaro che è migliorato come intensità offensiva (38,7% contro il 36,7% di Cagliari) ed un parziale favorevole di 12-20, va in vantaggio concludendo il secondo quarto 33-35.

Al rientro dagli spogliatoi la Cagliari Hertz schiera Johnson, Janelidze, Miles, Picarelli e Rullo: la musica non cambia, a tratti la partita si fa avvincente con veloci rovesciamenti di fronte e qualche guizzo da spettacolo, schiacciate di Johnson magistralmente imbeccato da Miles e stoppate, con due consecutive di Matrone; i rossoblù nonostante tutto non riescono a staccare gli avversari ma comunque chiudono in vantaggio l’ultimo mini-intervallo, sul punteggio di 55-51.

Nell’ultimo quarto, la Cagliari Hertz che schiera in avvio Johnson, Miles, Rovatti, Matrone e Janelidze, nel corso dei minuti si disunisce, inizia ad andar sotto nel punteggio grazie al contemporaneo allungo del Montegranaro che dimostra maggiore solidità e maturità di gioco; la squadra di casa segna meno e spreca di più; il parziale dell’ultimo tempo di 17-32 a favore degli avversari, fotografa in maniera chiara come sia andata la gara sul finale, dove un mortifero Corbett butta dentro la tripla risolutiva del + 11 a 3′ dal fischio finale. La Cagliari Hertz tenta il possibile ma non basta; i punti di vantaggio dei marchigiani alla fine saranno 11 con una percentuale del 49,1% contro il 43% di Cagliari.

Peccato, perchè l’occasione sembrava quella giusta per una vittoria: la Hertz Cagliari Dinamo Academy contro Montegranaro ha “tenuto” per tutta la partita, giocando una partita onesta, confermando i progressi fatti finora, ma è mancata la zampata finale. Questo costringe a raccontare – oltre che di un successo mancato – del Montegranaro che, nonostante una prestazione non proprio eccellente, riesce a far bottino ed agganciare il secondo posto in classifica approfittando del passo falso della squadra di Treviso in quel di Udine.

Risultato Finale: Cagliari 72 – Montegranaro 83

Cagliari Hertz Dinamo Academy: Johnson 11, Miles 12, Rullo 16, Janelidze 20, Bucarelli 6, Picarelli 1, Rovatti 3, Allegretti 2, Matrone 1, Floridia, Gallizzi.

Allenatore: Alessandro Iacozza

XL Extralight Montegranaro: Simmons 16, Corbett 24, Negri 9, Testa 5, Treier 8, Traini 4, Mastellari, Amoroso 3, Petrovic 2, Palermo 12.

Allenatore: Cesare Pancotto

Arbitri: Andrea Masi – Stefano Wassermann – Leonardo Solfanelli

Alberto Porcu Zanda

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *