I finanzieri intensificano i controlli a Cagliari e al Poetto

Cagliari.  Con l’arrivo della primavera, in considerazione dell’aumento della presenza di cagliaritani e turisti nei luoghi di maggior ritrovo, sono stati intensificati i controlli dei Finanzieri del Comando Provinciale di Cagliari a presidio del territorio. Numerose pattuglie dei Baschi Verdi della Seconda Compagnia Gdf del capoluogo, nelle giornate di sabato e domenica, hanno eseguito diversi controlli e pattugliamenti nel centro della città e sul lungomare del Poetto.

In particolare, l’azione dei Finanzieri è stata concentrata al contrasto della contraffazione e dell’abusivismo commerciale. All’esito dei controlli tra Marina Piccola e il lungomare del Poetto, i militari hanno eseguito contestazioni nei confronti di tre venditori ambulanti di origine bengalese, tutti provvisti di regolare licenza, che ponevano in vendita giocattoli e altro materiale di consumo sprovvisti delle necessarie indicazioni in lingua italiani e, pertanto, non sicuri. Sono stati sottoposti a sequestro 1.681 articoli di bigiotteria, 72 giocattoli e 335 cover per telefoni cellulari.

I responsabili sono stati segnalati alla Camera di Commercio di Cagliari e nei loro confronti sono state irrogate sanzioni per più di 3000 euro.

L’azione di presidio del territorio è poi proseguita anche nel centro città, in particolare nel quartiere della Marina, dove i Baschi Verdi hanno sequestrato ad un venditore ambulante 175 articoli non sicuri, nonché un bustone contenente merce contraffatta abbandonato da un venditore irregolare dileguatosi alla vista delle pattuglie.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *