I morti dopo il vaccino classificati “non vaccinati” se sono passati meno di 14 giorni dalla seconda dose

0 1
Read Time:50 Second

Secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie, non si viene contati come completamente vaccinati finché non sono passati 14 giorni dalla seconda iniezione nel caso di Pfizer o Moderna, o 14 giorni dopo la prima dose di Janssen, nonostante il fatto che oltre l’80% dei decessi dopo la vaccinazione si verifichi in questo lasso di tempo.

Chiunque muoia entro i primi 14 giorni successivi all’iniezione viene contato come morto non vaccinato. Non solo questo aumenta in modo improprio il numero di morti non vaccinati, ma nasconde anche i veri pericoli delle vaccinazioni contro la Covid, dato che la stragrande maggioranza delle morti per tali vaccinazioni avviene entro le prime due settimane. Il CDC, inoltre, sostiene la narrazione della “pandemia dei non vaccinati” contando solo i casi di infezione che comportano l’ospedalizzazione o la morte.

fonte: https://blogs.mercola.com/sites/vitalvotes/archive/2021/09/03/cdc-covid-breakthrough-cases-are-undercounted-1420-or-not-counted-at-all.aspx

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
100 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: