Il Britannia di INEOS TEAM UK ‘vola’ nella baia di Auckland





Prima uscita in mare, dal porto di Waitematā, per Britannia la nuova barca da regata di INEOS TEAM UK.

Dopo un’intera settimana di intensi lavori a terra da parte dei ‘meccanici’ che hanno lavorato alacremente per l’allestimento e messa a punto di armo e barca, il team britannico è stato accolto nella sua uscita di prova, da una flotta di 165 barche da regata che stavano per iniziare la più grande regata costiera della Nuova Zelanda ‘The Coastal Classic’.

Il Team Principal e Skipper Sir Ben Ainslie ha commentato: “È stato fantastico tornare sulle acque di Auckland, trovando condizioni perfette per la nostra prima veleggiata sul Britannia. Un enorme ringraziamento a tutto il team di terra e in particolare al team dei sistemi, per i loro sforzi nel farci uscire in acqua”.

“Le prime indicazioni sulle prestazioni erano buone – ha proseguito Sir Ben Ainslie – ma dobbiamo massimizzare il nostro tempo in acqua. Il duro lavoro continua”.

La Britannia è un’evoluzione significativa del primo AC75 del team che sfoggia notevoli cambiamenti alla forma dello scafo e nella disposizione del ponte.

Da questo momento – a 55 giorni dall’inizio delle gare per la regata di riscaldamento dell’America’s Cup World Series (Auckland, 17-20 dicembre) – ogni secondo in più sull’acqua è fondamentale per INEOS TEAM UK.

APZ

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: