Anche quest’anno è possibile scaricare il nuovo calendario in Sardo, quello del 2020. Si tratta di calendari particolari che hanno un filo conduttore per tutti i mesi rappresentati. Ormai sono diversi anni che puntualmente vengono diffusi, quest’anno il tema è il Sinis e dintorni con le bellissime fotografie di Silvio Piscedda.

Allo staff di 292.it chiediamo di parlarci di questa sua originale iniziativa e cominciano spiegandoci che è “…da un paio d’anni che metto il calendario sardo scaricabile online in maniera gratuita per passione, affinché da tutto il mondo possano usarlo, personalizzarlo con le proprie foto e stamparlo.

Quale è la caratteristica peculiare del calendari di quest’anno?
“Fino all’anno scorso, ho usato il sardo «comunas», invece dal 2020, abbiamo deciso di usare le diverse varianti locali, iniziando da Cabras con il “crabarisso” e con le foto del territorio di Silvio Piscedda. Da questo calendario, mettiamo anche i nomi dei santi in sardo, o almeno ci proviamo”.

A chi è destinato il calendari di quest’anno?

“Ci piacerebbe destinarlo a tutti i Sardi nel mondo, principalmente informando i Circoli Sardi di questa opportunità e della facilità di utilizzo dei files in PDF, pronti per la stampa. Quest’anno chiediamo in cambio un piccolo contributo il tutto solo in cambio di un piccolo contributo, non per guadagnarci, ma per ammortizzare le spese di gestione del sito e dei files scaricabili”.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: