Il CUS Cagliari sconfitto in casa dalla Cestistica Spezzina

Nella A2 femminile le universitarie perdono un PalaCus deserto e a porte chiuse contro la Cestistica Spezzina per 57-41.

Le ragazze di coach Xaxa, cedono le armi contro le liguri in una partita nella quale sono solo riuscite ad accorciare sul -8 alla fine del terzo quarto, cedendo poi negli ultimi 10 minuti alle ospiti.

Quintetto iniziale formato da Puggioni, Caldaro, Niola, Prosperi e Ljubenovic.

Nonostante il primo canestro sia delle universitarie, la Cestistica Spezzina prende fin da subito il comando della gara, grazie anche alle buone percentuali da 3 punti di Packovski, autrice di 15 punti con 3/6 dall’arco a fine partita.

Nel secondo quarto, il CUS non trova più continuità sotto canestro, ma riesce a limitare i danni in difesa.

Va decisamente meglio nel terzo quarto, quando sale in cattedra Sara Saias, quella col più alto minutaggio per coach Xaxa, nonostante la partenza dalla panchina.

Un parziale personale della numero 11, fatto anche di un tiro realizzato da tre punti, permette al Cus di rientrare sotto la doppia cifra di svantaggio alla fine del terzo quarto. Un accenno di rimonta, che però viene subito stoppato dalle liguri.

A inizio quarto quarto le ospiti danno la spallata decisiva per aggiudicarsi i due punti, senza lasciare possibilità al Cus di rientrare in gara.

“Con squadre così fisiche facciamo fatica – spiega il tecnico Federico Xaxa – Sono soddisfatto della prestazione di alcune giocatrici, soprattutto le più giovani. Sicuramente mi aspetto di più dalle più esperte. Oggi avremmo potuto fare una partita diversa.

Striulli ci manca, paghiamo la sua assenza. Senza di lei queste partite sono difficili da vincere”.

CUS Cagliari-Cestistica Spezzina 41-57 – Parziali: 8-18; 17-29; 31-39

CUS: Puggioni, Striulli ne, Caldaro 5, Zucca, Sanna ne, Saias 11, Sorbellini ne, Petrova 2, Madeddu 1, Niola 11, Prosperi 7, Ljubenovic 4. Allenatore: Xaxa

Cestistica Spezzina: Packovski 15, Templari 16, Hernandez 15, Moretti, Tosi 4, Della Margherita, Linguaglossa, Giuseppone 2, Sarni 5, Amadei. Allenatore: Corsolini

Arbitri: Cassina e Berlangier

APZ

photo: Andrea Chiaramida

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: