Il giro di Sardegna a nuoto di Corrado Sorrentino

0 0
Read Time:1 Minute, 56 Second

E’ una sfida fisica e mentale insieme, frutto di mesi di preparazione, fatta di allenamenti e di impegno profondo; una prova mai tentata prima, da costruirsi metro dopo metro, bracciata dopo bracciata, ispirata dall’amore infinito di un padre per la figlia di soli 7 anni, scomparsa improvvisamente il 16 novembre 2018, per una malattia subdola e rara.

Amelia, è il tutto di questa impresa dai connotati avventurosi e quasi impossibili: grazie a lei, alla associazione che porta il suo nome e all’infaticabile opera del 48enne Corrado Sorrentino, prestigioso nuotatore professionista con un palmares da campione, è nato il Giro di Sardegna, circa 700 chilometri totali da percorrersi in senso antiorario, suddiviso in 59 tappe con lunghezza di 12 chilometri giornalieri.

Il giro di Sardegna, in ogni tappa raccoglierà fondi destinati alla fondazione Amelia ODV, con lo scopo solidale e benefico di acquistare apparecchiature utili a dotare di monitoraggio multiparametrico il reparto di oncoematologia pediatrica del Microcitemico di Cagliari, che consenta ai medici di seguire a distanza i bambini ricoverati.

In questo modo, per questi motivi, grazie all’instancabile impegno di Corrado Sorrentino, il progetto è diventato realtà ed il Giro di Sardegna è iniziato il 1 luglio scorso dalle acque di Marina Piccola a Cagliari.

Tutti i giorni, dopo la nuotata della mattina effettuata con il supporto di un gommone d’appoggio, immancabilmente la giornata di Corrado prosegue con il presenziare agli eventi che in ogni tappa e di volta in volta sono organizzati da scuole di surf, club nautici, amministrazioni locali, per la raccolta fondi, per spiegare e far conoscere le finalità del progetto.

L’evento del Giro di Sardegna è arrivato alla 35a tappa: Corrado Sorrentino ha ormai percorso ¾ del percorso; nell’appuntamento odierno, dopo aver concluso ieri la sua fatica lasciando il golfo dell’Asinara e doppiando capo Falcone, ha iniziato la discesa ad ovest della Sardegna, percorrendo, grazie alle condizioni favorevoli di corrente e vento a favore, ben 18 chilometri al largo dell’Argentiera.

L’arrivo a Cagliari è previsto per il prossimo 28 agosto sempre a Marina Piccola.

L’evento è mediaticamente seguibile attraverso la pagina Facebook Coach Corrado Sorrentino che propone in tempo reale immagini e dirette dell’evento.

Chiunque fosse interessato ad ottenere informazioni e fare donazioni, può farlo attraverso il link 🙁qui il link alla raccolta fondi, l’obiettivo è di 10 mila euro)

APZ

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: