Imposta “occulta” sulle partite Iva per recuperare due miliardi nel 2017

0 0
Read Time:39 Second

Si tratta di un decreto legge fiscale ora al vaglio del Senato  che prevede per le imprese artigiane, commercianti e professionisti, le cosiddette partite IVA, un carico di nuovi adempimenti, otto, che comportano costi stimati in 480 euro annui nel 2017 e 720 dal 2018 per ciascun soggetto. Il Governo vuole imporre la trimestralizzazione del cosiddetto spesometro e la comunicazione ogni tre mesi dei dati delle liquidazioni periodiche dell’Iva. L’agenzia delle Entrate e il ministero dell’Economia hanno necessità di immediata di inserire coperture nella legge di Bilancio e di dare una svolta alla lotta all’evasione dell’Iva e vogliono obbligare imprese e professionisti a fare quattro invii di dati l’anno invece di uno. In questo modo il governo pensa di recuperare 2 miliardi nel 2017.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: