Incidente sulla Nuoro-Siniscola, la maestra è morta in ospedale

Nuoro.  La donna, Cinzia Usai, di 51 anni, maestra elementare, era rimasta ferita in modo grave in un incidente avvenuto stamane sulla 131 Dcn, è morta in ospedale intorno alle 18 di oggi, sabato 18 maggio. L’insegnante lavorava a Galtellì e viveva con la madre a Nuoro. Restano gravi le condizioni del medico nuorese di 28 anni, Antonio Sanna, anche lui travolto dall’auto che ha investito la maestra. Il giovane è ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione del San Francesco di Nuoro. Gli operatori del 118 giunti in elicottero avevano praticato per diversi minuti il massaggio cardiaco a Cinzia Usai e, dopo averla stabilizzata, l’avevano trasportata in elicottero in ospedale.
L’incidente stradale  ha visto coinvolte tre auto, è avvenuto sulla 131 Dcn in direzione Nuoro-Siniscola subito dopo la seconda galleria all’altezza di Marreri.
I rilievi della polizia stradale di Nuoro, al comando del dirigente Giacinto Mattera, hanno ricostruito la dinamica dell’incidente: una carambola di auto in cui sono rimasti feriti altri due uomini. La prima auto ad andare fuori strada è stata una Fiat Panda guidata da un giovane nuorese di 28 anni, poi è sopraggiunta l’insegnante a bordo di una Daihatsu Sirion: anche lei avrebbe perso il controllo del mezzo dopo essersi trovata la Panda nella corsia di sorpasso e infine è arrivata una Citroen C3, guidata da un 20enne di Nuoro che avrebbe travolto sia la donna che il 28enne, entrambi nel frattempo scesi dalle rispettive auto. Gravi anche le condizioni del 28enne ricoverato al San Francesco, mentre il giovane investitore è già stato dimesso dall’ospedale. Il ragazzo, in forte stato di choc, è stato sottoposto agli esami per accertare se avesse assunto alcol o droga e ora si attendono gli esiti.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *