Italia-Finlandia 2 a 1. Segna Nicolò Barella: Cagliari c’è

Nicolò Barella segna la rete che ha aperto lo score in Italia-Finlandia 2-0, gara giocata a Udine, il debutto della squadra di Roberto Mancini nelle qualificazioni agli Europei 2020.  Alla quinta presenza in Nazionale, Barella ha trovato il primo gol con la maglia azzurra, al 7′,  ha raccolto una punizione di Verratti respinta dalla difesa finnica e da fuori area di prima intenzione ha fatto partire un destro secco che ha superato il portiere Hradecky, complice anche una deviazione di Vaisanen.

Il centrocampista del Cagliari ha offerto un’ottima  prova, schierato come terzo a sinistra nel reparto a tre completato da Verratti e Jorginho, Nicolò ha offerto qualità in fase di attacco, inserendosi spesso e facendosi trovare libero molto largo sul settore di competenza. Al contempo, non ha fatto mancare il suo contributo in interdizione, spezzando sul nascere diverse trame finlandesi. Una prestazione convincente che conferma la crescita del talento rossoblù anche a livello internazionale.

“Sono contentissimo, è un gol che dedico alla mia città – ha dichiarato a fine partita Barella – Sento che prima di me il più giovane calciatore del Cagliari ad aver segnato in azzurro era stato Riva, ma Gigi è un mito, superarlo sarà difficile. Tatticamente, in Nazionale il mister mi chiede di stare più avanti e lasciare liberi di palleggiare Jorginho e Verratti, che sono due giocatori fantastici. Io appena posso torno a dare una mano in fase di contenimento”.

L’ultimo gol in Nazionale di un giocatore del Cagliari risaliva al 30 giugno 2013: l’aveva firmato Davide Astori in Italia-Uruguay, finale per il terzo e quarto posto della Confederatons Cup a Salvador. Quella di Barella è anche la prima rete in azzurro di un calciatore nato a Cagliari.

ITALIA-FINLANDIA 2-0

7′ Barella, 74′ Kean

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Piccini, Bonucci, Chiellini, Biraghi (91′ Spinazzola); Barella, Jorginho, Verratti (85′ Verratti); Kean, Immobile (80′ Quagliarella), Bernardeschi. Ct. Mancini

FINLANDIA (5-3-1-1): Hradecky; Granlund (90′ Soiri), Toivio, Vaisanen, Arajuuri, Pirinen; Lod, Sparv, Kamara; Hämäläinen (70′ Lappalainen); Pukki (83′ Karjalainen). Ct. Kanerva

Ammoniti: Sparv (F), Verratti (I), Piccini (I)

Buon debutto dell’Italia nel girone di qualificazione ad Euro 2020: il successo per 2-0 sulla Finlandia procura i primi 3 punti agli azzurri, che si posizionano al comando del Gruppo J assieme a Grecia e Bosnia. La Nazionale di Dzeko ha battuto l’Armenia 2-1, mentre la selezione ellenica ha vinto in trasferta contro il Liechtenstein (0-2), nostro prossimo avversario.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *