Juve inarrestabile, battuto il Cagliari 2-0

Cagliari. La Juventus stende il Cagliari alla Sardegna Arena con reti di Bonucci nel primo tempo e Kean nella ripresa. Allegri si presenta alla Sardegna Arena con un’interminabile lista di assenti (9 per la precisione: Cristiano Ronaldo, Dybala, Mandzukic, Douglas Costa, Cuadrado, Perin, Spinazzola, Barzagli e Khedira. Nonostante tutto dopo poco più di venti minuti i bianconeri

passano in vantaggio con un colpo di testa di Bonucci. L’unica azione pericolosa della squadra di Maran arriva a fine primo tempo, con il tandem Barella-Joao Pedro, ma il brasiliano al volo calcia alto. Nel secondo tempo i padroni di casa alzano il ritmo, alla ricerca del pareggio, e ci provano con un insidioso colpo di testa di Pavoletti che finisce fuori. Però è ancora la Juve a dettare le regole. Il Cagliari appare spaesato: Barella ha pochi guizzi e Cigarini è poco propositivo. Al 40esimo ancora Juve, chiude la partita Kean. Tutto il resto facciamo a meno di raccontarlo perché non è calcio.

IL TABELLINO
CAGLIARI-JUVENTUS 0-2
Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Srna, Ceppitelli, Pisacane, Lykogiannis; Faragò (30′ st Padoin), Cigarini, Ionita (23′ st Birsa); Barella; Pavoletti, Joao Pedro (30′ st Cerri). A disp.: Rafael, Aresti, Bradaric, Oliva, Pellegrini, Deiola, Cacciatore, Romagna, Thereau. All.: Maran.
Juventus (3-5-2): Szczesny; Caceres (16′ st Bentancur), Bonucci, Chiellini; De Sciglio, Emre Can, Pjanic, Matuidi, Alex Sandro; Bernardeschi, Kean. A disp.: Pinsoglio, Del Favero, Cancelo, Rugani, Nicolussi, Kastanos, Mavididi. All.: Allegri.
Arbitro: Giacomelli
Marcatori: 22′ Bonucci, 40′ st Kean
Ammoniti: Joao Pedro, Lykogiannis (C); Kean, Bernardeschi (J)
Espulsi: nessuno

Giorgio Lecis

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: