Kentzeboghes 2020, al via il bando per i film nelle lingue minoritarie

È online il bando per poter partecipare alla terza edizione del premio Kentzeboghes 2020: per prendere parte al premio, che è il primo concorso per progetti cinematografici nelle lingue e dialetti della Sardegna da quest’anno aperto anche alle lingue minoritarie italiane, c’è tempo fino al primo settembre 2020.

Fino a quella data, sarà possibile inviare i progetti per la realizzazione di film e documentari nelle lingue della Sardegna e nelle lingue minoritarie italiane.

La partecipazione al concorso, organizzato dall’associazione culturale Babel, dalla Società Umanitaria – Cineteca Sarda di Cagliari, EjaTv e Areavisuale Film, è gratuita ed è suddivisa in due categorie: progetti cinematografici nelle lingue della Sardegna (sardo, algherese, catalano, tabarchino, gallurese, sassarese) e progetti cinematografici nelle lingue minoritarie italiane (tutelate dall’articolo 2 della legge 482/1999).

Ogni autore potrà inviare più progetti di fiction o documentari dalla durata massima di trenta minuti; i film realizzati – a partire dai progetti premiati – verranno presentati in anteprima assoluta durante il ‘Babel Film Festival 2021’ e promossi attraverso il ‘Babel in Tour’ o con rassegne a tema di rilevanza nazionale e internazionale.

Saranno assegnati due premi in denaro, ciascuno di 2.500 euro per entrambe le categorie. Le informazioni per partecipare al concorso sono disponibili all’indirizzo: http://www.babelfilmfestival.com/it/kentzeboghes/.

Alberto Porcu Zanda

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: