La Dinamo Sassari, perde gara 1 della finale scudetto

72-70 al termine di una gara combattutissima, la Dinamo Sassari perde gara 1 della finale scudetto; la Umana Venezia che era stata l’ultima – a metà marzo scorso – a battere in campionato la squadra sassarese che poi aveva inanellato una striscia mostruosa di ventidue partite vinte di seguito, batte all’ultimo secondo una Sassari mai doma.

In vantaggio anche di 10 punti nel terzo quarto in una gara agonisticamente intensissima, con Tyrus McGee (ex di turno) sugli scudi con 19 punti personali, la squadra sarda è stata raggiunta nel finale dai veneti che hanno dimostrato, a fine partita, maggiore lucidità trovando combinazioni al tiro che si sono rivelate vincenti. Time out e due secondi a disposizione, Spissu incaricato dell’ultimo tiro, sbaglia: poteva essere il colpaccio, invece per ora, uno a zero per Venezia e dopodomani si va a gara 2 sempre a Mestre al PalaTaliercio.

Alberto Porcu Zanda

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *