Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Archiviata la sconfitta della scorsa settimana contro la Fortitudo Bologna che ci stava e che – dopotutto – è stata una sconfitta accettabile, visto che la squadra è sempre stata in partita, la Hertz Dinamo Academy, si concentra sulla prossima gara di domenica contro il Montegranaro.

La squadra avversaria decisamente merita rispetto: ottimo roster, due americani di grande esperienza, un eccellente allenatore, terzo posto in classifica con dieci partite vinte di cui sei fuori casa.

Questo, è quanto ci offre per domenica prossima il campionato che ha riservato alla Hertz Dinamo Academy un calendario impietoso, con un tris di partite di fuoco (Bologna, Montegranaro e Forli) oltrepassato il quale tutto sarà più agevole.

Si deve per forza ripartire da qui, dopo le festività e due giustificati giorni di stop, con due doppi allenamenti giornalieri per tre giorni consecutivi già effettuati, motivati e concentrati sul prossimo impegno che sarà estremamente impegnativo.

Coach Iacozza nella odierna conferenza stampa pre-partita, ha ribadito che la squadra, ha questo in testa: giocare partita dopo partita con determinazione ed energia, pensando non solo agli scontri diretti ma anche – seriamente – a tutte le altre partite, quella di domenica compresa che non è impossibile vincere, se affrontata con i dovuti accorgimenti.

Proprio così, si deve tentare di vincere – perchè la classifica va raddrizzata, vista anche l’ultima vittoria della diretta concorrente Piacenza contro Treviso – “pensando a noi, a come approcciare il match, giocando senza avere cali di rendimento che creino break  favorevoli per gli avversari, con una difesa aggressiva, portando il più possibile la palla all’interno dell’area avversaria”.

L’augurio per il 2019, prosegue Iacozza, è rincominciare il campionato con una buona prestazione “giocando come abbiamo fatto nelle ultime partite, entrando in campo per dimostrare che vogliamo vincere, che vogliamo uscire da questa zona di classifica e che vogliamo salvarci”.

La Hertz Dinamo Academy, sembra davvero che ce la stia mettendo tutta, adesso tocca al pubblico dimostrare un poco di presenza e calore in più, cose che – esperienza insegna – a volte fanno proprio la differenza.

Alberto Porcu Zanda

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *