La Techfind San Salvatore vince anche a Firenze

Nona vittoria in campionato e terza consecutiva per la Techfind che torna vittoriosa dalla trasferta a Firenze. La squadra di Fioretto nel recupero dell’undicesima di campionato serie A2, si impone con autorevolezza sul parquet del Palagiaccio con un decisivo parziale di 23-4 nel terzo periodo.

A decidere il match è stata soprattutto la grande prestazione delle selargine del secondo tempo, chiuso con appena 15 punti concessi in 20 minuti alle neopromosse fiorentine. Trascinatrice Mounia El Habbab, protagonista con una doppia-doppia da 22 punti e 11 rimbalzi. Coach Fioretto, però, può godersi la bella prova di tutto il collettivo, capace di approcciare bene la gara e di reagire positivamente alle difficoltà accusate nel secondo quarto.

LA GARA – La Techfind approccia bene la sfida (3-7 dopo la tripla di capitan Granzotto). Firenze si affida all’esperta Pochobradska e colma in breve tempo il gap, ma il finale di primo quarto è tutto di marca giallonera grazie a un break di 5-0 che vale l’8-13 al 10’.

Firenze non demorde e torna in campo con grande energia nella seconda frazione. Il San Salvatore accusa qualche passaggio a vuoto sui due lati del campo, e le padrone di casa ne approfittano a pieno: Poggio firma il canestro del sorpasso sul 19-18, poi Cabrini allunga. Mura cerca di tenere a contatto le sue, ma il quintetto di Corsini, grazie anche alla supremazia guadagnata a rimbalzo, vola fino al +8 (28-20) prima di andare alla pausa lunga avanti sul 29-24.

Nel secondo tempo il tema della gara cambia nuovamente. La Techfind ritrova aggressività e concentrazione (oltre che il controllo dei tabelloni), e in breve tempo riacciuffa le rivali. Le selargine sono padrone del campo, mentre Firenze non riesce a imbastire una reazione. Il 23-4 di parziale nel terzo quarto testimonia bene la supremazia delle isolane, capaci di ipotecare il successo già al 30’ sul 33-47.

Nell’ultima frazione il San Salvatore non si accontenta di gestire il vantaggio, ma continua a premere sull’acceleratore. Un’incontenibile El Habbab, e Granzotto segnano a ripetizione, e il gap tra le due formazioni aumenta fino al 44-65 finale, che consegna al San Salvatore altri due punti di grande pregio.

“Sono soddisfatto – commenta coach Fioretto – il secondo tempo è stato favoloso. Tutte le ragazze hanno dato un apporto positivo alla causa, comprese quelle che erano in via di recupero dopo un infortunio. È stata a pieno titolo una vittoria di squadra. Ho allungato la rotazione ricevendo dei buoni riscontri: la panchina non ci ha dato punti ma tanta sostanza utile a ottenere il risultato”.

Palagiaccio Firenze-Techfind San Salvatore (44-65) – Parziali: 8-13; 29-24; 33-47

Palagiaccio: M. Rossini 8, S. Rossini, Pochobradska 7, Scarpato, Poggio 6, Calamai, Cabrini 10, Perini 13, Salvucci, Valentino ne, Conti, Donadio. Allenatore: Corsini

Techfind: Simioni 8, Granzotto 16, Manzotti 8, Cutrupi 8, El Habbab 22, Mura 3, Pandori, Pinna, Ceccarelli, Demetrio Blecic. Allenatore: Fiorett

Arbitri: Bernassola e Silvestri

APZ

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: