L’Academy si arrende al Piacenza che vince con una tripla di Murry

Doveva essere vittoria e non lo è stato; il cammino verso la salvezza della Hetz Academy se non si interrompe perlomeno rallenta: i cagliaritani soccombono tra le mura amiche contro la Assigeco Piacenza, con il punteggio di 77-80.

Che la Assigeco Piacenza fosse squadra ostica lo si sapeva, adesso se ne ha assoluta certezza: all’andata aveva inferto 29 punti alla Academy, oggi ha vinto con una tripla di Murry che brucia davvero.

Fino dai primi minuti di gara si è capito che la partita sarebbe stata una di quelle che avrebbero fatto soffrire; equilibrio tra le due compagini, continui rovesciamenti di fronte: le squadre hanno cercato per tutti quattro i tempi, l’allungo risolutore senza mai riuscirci e la gara è andata avanti punto a punto.

Alla fine del primo quarto il punteggio è di 17-18. Nel secondo quarto Piacenza tenta due volte uno strappo ma i cagliaritani sono bravi a rintuzzare il tentativo e si va al riposo di metà partita quasi in perfetta parità sul 39-40.

Molto gioco, tanti rovesciamenti di fronte, ma anche tantissimi errori, molte palle perse e percentuali al tiro decisamente basse per ambedue le squadre: spicca solo il bottino di Miles che a metà gara vanta già un personale di 15 punti.

Il terzo quarto è equilibrato nei primi minuti, una tripla di Picarelli fa ben sperare, poi Piacenza sembra prendere il largo producendo il primo vantaggio a doppia cifra della gara con la tripla di Piccoli; il trentesimo minuto si chiude 50-60 a favore degli ospiti.

L’ultimo quarto è decisamente il più intenso e divertente dell’intero match: l’Academy si rifà sotto presa per mano da Miles che si carica sulle spalle la squadra andando a costruirsi i canestri con determinazione e rabbia, ma sopratutto sembra funzionare un poco di più la difesa che Iacozza cambia, passando dalla uomo alla zona diverse volte. Piacenza sul finale si allontana ancora con un parziale di + 5 ma non è finita: a 12,24 dal termine, Johnson intercetta un passaggio di Sabatini e serve Bucarelli che segna il 77-77. Palla al Piacenza, l’Academy lascia libero Murry che con un tiro aperto butta dentro una tripla cattivissima: a questo punto mancano 5 secondi al fischio finale, timeout Academy e schema per Rullo che si prende la responsabilità del tiro che però sbaglia e la partita va in archivio con un’altra sconfitta.

Padrone della gara Miles con 26 punti (6/8, 3/5, 5/8), 9 rimbalzi e 3 assist e 34 di valutazione.

Hertz Cagliari Dinamo Academy – Assigeco Piacenza 77-80 (Parziali: 17-18, 23-21, 10-21, 27-20).

Hertz Cagliari: Miles 26, Picarelli 3, Johnson 12, Janelidze 10, Rullo 8, Bucarelli 15, Rovatti 3. Allenatore: Iacozza.

Assigeco Piacenza: Sabatini 14, Ogide 6, Formenti 10, Murry 13, Ihedioha 2, Piccoli 17, Antelli 2, Bossi 5, Vangelov 11. Allenatore: Ceccarelli.

Arbitri: Dori – Ferretti – Barbiero.

Alberto Porcu Zanda

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *