Lavoro. Accordo per il contratto di solidarietà per i lavoratori della RE.NO srl

Siglato ieri, presso l’assessorato del Lavoro, un accordo con i sindacati regionali confederali CGIL, CISL, UIL, UGL, CONFSAL – FISMIC sugli ammortizzatori sociali in deroga nelle aree di crisi complessa nel 2019.
L’intesa prevede di impegnare, a copertura del Contratto di Solidarietà in favore dei lavoratori della RE.NO Srl di Portoscuso, un importo complessivo di 1milione 600 mila euro, ovvero le somme residue dei 9 milioni di euro stanziati nel 2018 dal Governo Gentiloni, su proposta dei ministri Calenda e Poletti, per le sole due aree di crisi complessa sarde: Portovesme e Porto Torres.
Lo stanziamento, per far fronte al pericolo di un imminente licenziamento dei circa 200 lavoratori coinvolti, va a coprire con 800 mila euro il periodo pregresso del 2018 (in attuazione della normativa speciale per le imprese nelle aree di crisi complessa) e con il medesimo importo il corrente anno.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *