Le vecchie Fiat 500 battono le auto elettriche

In Italia circolano molte più vecchie Fiat 500 che auto elettriche. Un paradosso legato alla resistenza dei vecchi “cinquini” considerando che la più giovane 500 ha oltre 40 anni (e la più vecchia oltre 60) e che quasi il 10% di queste piccole Fiat prodotte (4.097.908) è ancora in circolazione. In realtà la 500 batte le elettriche di slancio perché in Italia ne circolano circa 370 mila (20 mila sono all’estero). Mentre di vetture a batteria ne abbiamo nel nostro Paese in giro appena 30.600 mila, Il rapporto è quindi  12 vecchie 500 per auto elettrica. Alla faccia della modernità… Certo, le vendite delle elettriche volano e quelle della vecchie 500 sono ferme dal 1977, per cui il sorpasso sarà inevitabile. Ma ci vorrà ancora tempo perché nel 2018 in Italia sono state immatricolate 9.579 auto elettriche e 8600 nei primo dieci mesi del 2019 Dell’elettrica sappiamo tutto, ok. Ma della vecchia 500? Perché in barba ai blocchi della circolazione viene ancora usata quotidianamente? Perché il cinquino è terribilmente attuale visto che è piccolissimo e quindi in città si parcheggia ovunque. Le sue dimensioni fanno infatti impressione: è alto 1,3 metri, largo 1,3 e soprattutto lungo 2,9 metri. Praticamente un microbo considerando che la Smart è lunga 2,7, larga 1,7 e alta 1,5. Ma ha solo due posti mentre la 500 è omologata per cinque… Magia delle vecchie omologazioni certo, ma anche un capolavoro di sfruttamento dello spazio. Non è tutto però: nonostante il cinquino abbia una potenza oggi ridicola (varia da 13 a 18 Cv a secondo dei modelli) tutti continuano ad usarla come se nulla fosse: il parco circolante è rimasto sostanzialmente invariato rispetto al 2010, fatto significativo se si pensa ad un’auto uscita di produzione nel 1977. Auto dei record, dunque: nessun mezzo su ruote può vantare una popolarità così longeva e comunque sempre in crescita. Insomma, si parla tanto di auto elettriche in Italia ma il vero fenomeno è la vecchia, cara e indistruttibile Fiat 500.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: