Long Covid, Carla Cuccu (Idea Sardegna) ‘anche nell’isola si apra centro specializzato con equipe multidisciplinare’

0 0
Read Time:1 Minute, 5 Second

Cagliari. “I dati sui contagi e quelli, assolutamente parziali, sui sintomi delle persone guarite dal virus, confermano che occorre anche in Sardegna un centro specializzato per il Long Covid”. Lo afferma la consigliera regionale di Idea Sardegna, Carla Cuccu, che in queste ore ha presentato sul tema una interpellanza alla Giunta. “Secondo gli ultimi dati dell’Unità di crisi regionale – argomenta la consigliera, componente e segretaria della Commissione Salute del Consiglio regionale – ci sono oltre 41mila persone in isolamento domiciliare, ma il dato risulta incompleto considerato l’altissimo utilizzo che viene fatto dell’autodiagnosi con tamponi effettuati a domicilio. Ciò premesso, sappiamo dalla Comunità scientifica che alcuni sintomi del Covid permangono nel paziente anche per mesi, e fino ad un anno, dopo la scomparsa del virus”. Secondo i dati, una percentuale tra il 5 e il 6% degli ex malati lamenta stanchezza cronica, problemi cardiologici, disturbi respiratori e altri, “tutti sintomi – aggiunge Carla Cuccu – che richiederebbero un approccio multidisciplinare. Visto che siamo tra le poche regioni (tre, con la Valle d’Aosta e la Basilicata) a non aver individuato una struttura regionale dedicata, chiedo all’assessore Mario Nieddu che cosa abbia finora impedito di dotare anche la Sardegna di un centro Long Covid, che consenta la presa in carico del paziente in maniera coordinata e multidisciplinare”

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: