L’ultimo saluto a Sara Anzanello. Le sue parole: Sorridete

0 0
Read Time:1 Minute, 6 Second

Le parole scritte da Sara Anzanello nella sua lettera testamento: «Vivere, senza grandi pretese, ma vivere. Ho paura. Sono qui per lottare, mai mollare. Sorridete per vivere. Arrivederci a tutti, Sara». Parole lette martedì durante il funerale dal fidanzato Walter, sostenuto dalle amiche pallavoliste Rachele Sangiuliano e Raffaella Calloni. I funerali si sono svolti nella chiesa di Ponte di Piave, erano davvero in tanti per dare l’ultimo saluto a Sara, morta a 38 anni giovedì scorso per un tumore, ex compagne di squadra, addetti ai lavori e tanti suoi compaesani, c’erano anche  le ex compagne di nazionale protagoniste del trionfo Mondiale nel 2002 (nazionale che ha vinto anche due edizioni di Europei e World League), fra queste anche tante ex giocatrici della Foppa. E moltissimi si sono presentati in tuta da ginnastica, desiderio espresso dalla stessa Anzanello. Sulla bara una bellissima foto di Sara sorridente, ma niente fiori su richiesta della famiglia che ha chiesto fare donazioni all’Aido, associazione donatori organi, di cui Sara era testimonial. Nel 2013 aveva infatti subito un trapianto di fegato dopo una gravissima forma di epatite contratta in Azerbaigian dove giocava nel campionato di serie A. Dopo mesi molto complicati Sara si era ristabilita , ma la scorsa estate si era manifestata una forma di leucemia che l’ha stroncata in breve tempo.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: