Magia di Milik e il Cagliari perde contro il Napoli in pieno recupero

Ci vuole Babbo Natale Milik su punizione in pieno recupero per infliggere al Cagliari la prima sconfitta stagionale alla Sardegna Arena e tenere viva la speranza di scudetto, non si sa mai.

Ancelotti rischia tanto schierando una squadra senza Hamsik, Callejon, Mertens e Insigne e questa strategia rischia di costare cara agli azzurri che giocano un primo tempo incolore merito anche del Cagliari attento, ordinato e ben messo in campo.

Ancelotti nella ripresa non se la sente di rischiare ancora , e manda in campo, uno dopo l’altro, Mertens, Insigne e Callejon. Gli azzurri alzano subito il ritmo del gioco e i padroni di casa fanno molta più fatica a contenere e ripartire rispetto al primo tempo. Colpo di testa di Farias a parte (minuto 66′), il Napoli sale in cattedra: Fabian Ruiz è scatenato, Milik fa sentire il suo peso anche se Cragno e la traversa blindano porta dei sardi. Ci vuole una magia e così il polacco pesca dal mazzo il jolly infilando Cragno su punizione. Finisce così con un po’ di amaro per i rossoblù sardi, peccato il pareggio era a portata di mano

IL TABELLINO

CAGLIARI-NAPOLI 0-1
Cagliari (4-3-2-1): Cragno; Pisacane (41′ st Cigarini), Romagna (34′ st Andreolli), Klavan, Padoin; Faragò, Bradaric, Barella; Ionita; Joao Pedro, Farias (24′ st Sau). A disp.: Aresti, Rafael, Pajac, Dessena, Cerri. All.: Maran
Napoli (4-4-1-1): Ospina; Malcuit (35′ st Callejon), Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Ounas (26′ st Insigne), Allan, Diawara (17′ st Mertens), Fabian Ruiz; Zielinski; Milik. A disp.: Meret, Karnezis, Hysaj, Albiol, Luperto, Hamsik, Rog, Younes. All.: Ancelotti
Arbitro: Doveri
Marcatori: 46′ st Milik (N)
Ammoniti: Padoin (C), Maksimovic (N), Insigne (N), Sau (C)

Giorgio Lecis

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *