Mandas, denunciano un furto ma erano loro i ladri

Mandas. Denunciati in stato di libertà, dai carabinieri della Stazione di Mandas, per furto aggravato, danneggiamento e simulazione di reato, il titolare di un esercizio commerciale del paese e il suo dipendente

I due avevano denunciato il furto di circa 4000 euro dalle quattro macchinette slot installate nel locale. Gli accertamenti effettuati dagli investigatori dell’Arma hanno però dimostrato incongruenze con quanto dichiarato dai due e la ricostruzione effettuata ha permesso di determinare che gli artefici del furto erano gli stessi denuncianti, i quali avevano danneggiato e prelevato l’incasso senza destare alcun sospetto, simulando successivamente il furto ad opera di ignoti nell’esercizio commerciale.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *