Maxi operazione dei Carabinieri in tutta l'isola. Dieci gli arrestati

Alle prime ore di oggi (21 marzo 2017) oltre 150 militari del Comando Provinciale di Cagliari (con l’ausilio di quelli dei Comandi Provinciali di Sassari, Nuoro, Oristano, del Reparto Operativo CC di Roma, dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Sardegna, di unità cinofila del Nucleo Cinofili di Cagliari e elicottero dell’11° Elinucleo CC di Elmas), nelle provincie di Cagliari, Oristano e Roma, a conclusione dell’indagine convenzionalmente denominata “Cordone” del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia CC di Villacidro (condotta da gennaio 2013 a luglio 2014 su tutto il territorio sardo con lo scopo di reprimere spaccio e traffico di sostanze stupefacenti di una associazione per delinquere ad essi finalizzata), hanno tratto in arresto 10 persone, in esecuzione ad altrettante ordinanze di applicazione di misure cautelari personali (6 in carcere e 4 agli arresti domiciliari), e hanno eseguito 45 decreti di perquisizione locale e personale che hanno interessato anche le altre 2 province dell’isola (Sassari e Nuoro).

Le ordinanze di applicazione di misure cautelari personali (da 1 a 6 in carcere, i restanti 4 ai domiciliari) sono state eseguite nei confronti di:

    • Antonello Congiu , 50enne allevatore, pregiudicato di Guamaggiore;
    • Francesco Filippone , 36enne commerciante, pregiudicato, residente a Roma;
    • Armando Paolacci, 62enne, autotrasportatore, pregiudicato, residente a Marino (RM);
    • Delfino Onnis, 49enne imprenditore, pregiudicato di Sardara;
    • Giuseppe Sailis, 54enne libero professionista, pregiudicato, di Guasila;
    • Roberto Sergi, 49enne commerciante, pregiudicato, residente a Cagliari;
    • Pino Annis, 48enne disoccupato, pregiudicato, di Guasila;
    • Tiziano Casta, 43enne, commerciante, pregiudicato, residente a Oristano;
    • Manuel Congiu, 28enne allevatore, pregiudicato, residente a Guasila;
    • Gianluca Corda, 40enne, commerciante, pregiudicato, di Guasila.

     

    1. Nel corso delle operazioni di oggi sono stati tratti ulteriormente in arresto, in flagranza di reato:
    • Mattia Antonio Cau, 29enne di Macomer, in quanto trovato possesso di 2 fucili matricola abrasa;
    • Massimo Erriu, 50enne di san Basilio, in quanto trovato possesso di 650 gr circa di marijuana.

     

    L’indagine, suffragata da numerosi riscontri operativi, che hanno portato all’arresto in flagranza di reato di 20 persone, alla denuncia in s.l. di altre 66 e al sequestro di circa 35 kg di droga del valore commerciale di circa 2milioni di euro (per lo più cocaina e marijuana, altre a 1,5 kg circa di eroina e 100 gr circa di hashish), ha permesso di accertare l’esistenza di diversi gruppi d’azione, capeggiati da Filippone e da Antonello Congiu, finalizzate al traffico illecito di sostanze stupefacenti sul territorio sardo.

 

 

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *