È  di nuovo  allarme meningite. A  Carbonia  un 40enne  è stato ricoverato dopo che le analisi eseguite  hanno confermato che si tratta di meningococco di tipo B.
Le condizioni dell’uomo non sono preoccupanti perché l’intervento è stato immediato. Ora si trova ricoverato presso  il Santissima Trinità  a Cagliari sotto osservazione, nel reparto di Malattie  Infettive. È  stata attivata la profilassi nel luogo dove l’uomo lavora.

Nota ufficiale diramata dalla Assl di Carbonia:

Nella tarda mattinata di oggi un sospetto caso di meningite, ricoverato presso il presidio Sirai di Carbonia (dal 25 aprile) è stato trasportato presso l’ospedale SS. Trinità. Le condizioni del paziente di circa 40 anni al momento del suo ricovero al Sirai non destavano preoccupazioni e solo dalle analisi è risultata la diagnosi sopraindicata. Attualmente si trova nel reparto di malattie infettive del SS.  Trinità in buone condizioni. Il servizio di igiene e sanità pubblica di Carbonia ha già avviato la profilassi come previsto in questi casi.”

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *