Meteo: irruzione di aria gelida sull’Italia Nei prossimi giorni arriva il freddo polare. Le zone più colpite

Colpo di scena: è in arrivo un colpo di coda dell’inverno. Le temperature potrebbero subire un crollo di ben 10°C in un paio di giorni. Il 20 aprile al Centro-Nord potrebbero scendere addirittura sotto zero, a -4°C.

Le previsioni del tempo dei prossimi giorni vedono una svolta decisiva del meteo, un’evoluzione che era stata anticipata nei giorni scorsi dagli esperti e che ora viene riproposta fortemente. La posizione dell’alta pressione, collocata tra il Regno Unito e fin verso la Scandinavia, favorisce l’arrivo di aria decisamente fredda proveniente dal Circolo polare artico. Le correnti fredde porterebbero piogge dal fronte freddo soprattutto lungo il versante adriatico, dal Triveneto all’Emilia Romagna fino alle regioni centro-meridionali. Il versante occidentale e tirrenico, invece, potrebbe risultare più protetto. L’aria, entrando in Italia dalla porta della Bora, e in parte, dopo aver aggirato le Alpi, anche dalla valle del Rodano, formerà una bassa pressione fredda sui nostri mari. Probabile anche il ritorno della neve sui monti appenninici, anche a quote basse, in caso di forti rovesci. Il consiglio è di non mettere ancora nell’armadio giubbotti e maglie pesanti,

Fonte: www.libero.it

print

One thought on “Meteo: irruzione di aria gelida sull’Italia Nei prossimi giorni arriva il freddo polare. Le zone più colpite”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *