Multa ai pedoni che utilizzano cellulare mentre camminano

Multa – La misura punta a proteggere i cosiddetti “smartphone zombie” dagli incidenti Non si potrà più guardare lo smartphone – o qualsiasi altro device – mentre si attraversa la strada.

Purtroppo non Italia ma a Honolulu che sarà quindi la prima città statunitense a prevenire gli incidenti e i decessi causati dalla “camminata distratta”. E così, dal 25 ottobre, i pedoni hawaiani dovranno rinunciare a social e messaggini per qualche secondo.

L’obiettivo della misura è piuttosto evidente: si cerca di proteggere i cosiddetti “smartphone zombie” dall’imbattersi in qualche automobile o, perché no, in quegli oggetti fissi situati ai bordi delle strade, come cartelli stradali e insegne pubblicitarie varie spesso danneggiate dalle testate dei distratti. La multa varierà dai 15 ai 99 dollari, e “dipenderà dal numero di volte che le forze dell’ordine sorprendono il pedone a guardare lo smartphone invece che la strada”.Secondo uno studio condotto dall’Università del Maryland, negli Stati Uniti dal 2000 al 2011 ci sarebbero stati più di 11mila incidenti causati dalla distrazione dello smartphone mentre si cammina. In Italia c’è già chi pensa di prendere al volo il suggerimento per portare soldi freschi nelle casse dei comuni

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *