Multe. Dal 2023 scatta l’aumento del 10%

0 0
Read Time:1 Minute, 3 Second

Aumenta l’inflazione, aumentano le multe. Lo scatto dovrebbe arrivare automaticamente a partire dal 1 gennaio 2023 perché il Codice della Strada prevede l’aggiornamento biennale delle sanzioni amministrative e l’anno dell’adeguamento è dispari.

Un divieto di sosta da 42 euro, potrebbe attivare a 46 euro. L’utilizzo del cellulare alla guida non verrebbe più 165 ma 181 euro. Anche il superamento dei limiti di velocita tra 10 e 40 km/h, la stessa violazione della fascia tra 40 e 60 km/h passerebbe da 543 a 597 euro e un accesso abusivo alle zone a traffico limitato o il transito non autorizzato su una corsia riservata al trasporto pubblico, passerà da 83 a 91 euro.

Il presidente dell’Asaps, Giordano Biserni, ha sottolineato che bisogna ricordare come oggi, di fronte a una situazione economica veramente criticapost emergenza Covid, con una situazione terribile per gli aumenti di bollette e prezzi in generale, a causa del conflitto in Ucraina, si rischia che le multe rimangano grida manzoniane, perché questi aumenti esaspereranno gli automobilisti e non verranno mai pagate o solo in minima parte, come dimostrato dai cali di incassi del bilancio dello Stato e degli enti locali, in materia di riscossione volontaria. Si rischia il “default”

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: